Oltre a quelle che abbiamo già trattato relative alla Formula Uno, il World Motor Sport Council della Fia a Città del Messico ha sancito altre regole che riguardano diverse altre categorie dell'automobilismo, a partire dalle macchine da rally. Abbiamo invece già parlato qui di quelle che riguardano il WEC e l'Endurance. WRC più "cattive" - Per le omologazioni 2017-2019 delle macchine WRC, si è cercato di ottenere vetture molto più dinamiche e caratteriali, sia dal punto di vista delle prestazioni che da quello dell'aspetto estetico. Così si è deciso di innalzare la potenza a circa 380 cv mediante restrittori da 36 mm e portando la pressione massima del turbo a 2,5 bar assoluti (quindi 1,5 bar). La carrozzeria sarà più libera rispetto alla vettura di produzione, a partire dal paraurti anteriore che beneficerà di appendici aerodinamiche aggiuntive per finire con un'ala posteriore più grande (oltre all'aggiunta di varie aperture) il tutto all'interno di una larghezza massima di 1875 mm e una lunghezza minima di 3,9 metri. Inoltre il peso sarà ridotto di 25 kg e si tornerà a poter impiegare un differenziale centrale a controllo elettronico. FormulaECorsi per correre in Formula E - Per correre con le monoposto elettriche sarà necessaria una licenza specifica, per ottenere la quale si dovrà partecipare a un corso su aspetti relativi a sicurezza elettrica nonché tecnici e sportivi. Inoltre i piloti dovranno possedere altri requisiti, come aver accumulato 20 punti da superlicenza nei 3 anni precedenti, oppure aver posseduto la superlicenza F1 in passato, o ancora aver già corso almeno tre gare di Formula E. Infine, è già stato approvato il calendario per la stagione 2015-2016, su 10 appuntamenti (quello finale di Londra doppio). Stabilita la finale WTCC - È stato deciso che la gara finale del Mondiale Turismo in Qatar si correrà a Losail nelle date del 26-27 novembre. Dunque le finali saranno di venerdì, anche per evitare conflittualità con l'ultima prova della F1 ad Abu Dhabi lo stesso weekend. Verso la futura F2 - Continuano i contatti e le "espressioni d'interesse" per la futura Formula 2, intesa come ultimo passo nella "scalata alla F1", e gli organizzatori della GP2 Series si sono fatti avanti come possibili promoter. Contemporaneamente è stata confermata la volontà di rinnovare con ITR per l'EuroF3. 3 macchine per la GT World Cup - Sono state aperte le registrazioni per i team e i costruttori che vorranno partecipare alla Fia GT World Cup del 20-22 novembre a Macao. Queste chiuderanno il 20 luglio ed è previsto un limite di 3 vetture per costruttore. Dai kart ai camion - Per quanto riguarda altre categorie meno "automobilistiche", è stato approvato nel karting il lancio dei nuovi motori a presa diretta per il 2016 ma anche un regolamento unitario per la classi "Cadetti" (cioè 60 cc) a livello internazionale. Invece per le corse dei "truck"(il cui calendario prevederà almeno 7 prove nel 2016) è stato selezionato un promoter: si tratta della ETRA (European Truck Racing Association). Il prossimo incontro del World Motor Sport Council è previsto a Parigi il 30 settembre 2015. Maurizio Voltini