Da Floriopoli: Mario Donnini Grande successo di pubblico per la Targa Florio Historic Speed, evento speciale fortemente voluto per festeggiare le cento edizioni della Targa Florio, invitando campioni e macchine degli anni ruggenti a ripercorrere un tratto del mitico “Piccolo” delle Madonie, da Floriopoli a Cerda e ritorno. Merzario: una Targa memorabile! Migliaia di tifosi appostati lungo il tracciato hanno omaggiato la Targa che ha detto cento, potendo festeggiare la ricorrenza con piloti quali l’idolo locale Nino Vaccarella su Ferrari 330 P4, Helmut Marko, Arturo Merzario, Nanni Galli e Andrea De Adamich su prototipi Alfa Romeo 33 in varie versioni, più Jacky Ickx su Porsche 911 Rsr, gli altri porschisti Gijs van Lennep, Vic Elford e Herbert Linge, oltre a Sandro Munari al volante della leggendaria Lancia Stratos a capeggiare un folto gruppo di cinquanta preziose vetture, che comprendeva anche i rallisti Andruet, Verini e Pregliasco, oltre al pistard Carluccio Facetti al volante di una Cisitalia e l’ex pilota di F.1 Jochen Mass, su un’Alfa Romeo dell’anteguerra. CIR: Andreucci vince la Targa Florio 100 Apripista d’eccezione il Presidente della Fia Jean Todt e il Presidente Aci Angelo Sticchi Damiani, a sancire una memorabile giornata di Sport, passione e nostalgia, resa ancora più bella da un meteo ideale e dallo svolgimento perfetto. Vista la straripante presenza del pubblico, alla fine è stato deciso opportunamente di annullare la seconda frazione d’andata e ritorno da Floriopoli a Cerda, per permettere ai tifosi di entrare in massa al paddock e godere del contatto con piloti e vetture, reduci dalla applauditissima parata. Una decisione che ha rappresentato la ciliegina sulla torta, in una giornata che ha riavvicinato e posto a ideale contatto la gente con un automobilismo orgoglioso della sua storia.