Solo due secondi separano le due Volkswagen Polo di Andreas Mikkelsen e Sebastien Ogier (che ha sensibilmente ridotto il gap rispetto alla prima tappa) alla fine della seconda tappa del Rally di Australia. Sugli sterrati del New South Wales la giornata finale, che inizierà nella notte italiana e finirà alle 4 di domani mattina, sarà quindi molto combattuta anche perché al terzo posto a soli 12"c'è il "kiwi" Hayden Paddon (Hyundai).

Thierry Neuville è retrocesso in quarta posizione, ma se domani la gara finisse in questo modo Neuville per un solo punto sarebbe vice campione del mondo davanti a Mikkelsen. Da segnalare che il nostro Lorenzo Bertelli (Ford Fiesta Wrc) è nono assoluto dopo una splendida gara, mentre Latvala è risalito in 11a posizione dopo che ieri danneggiando una sospensione aveva perso 7 minuti.

Nel Wrc 2 Lappi (Skoda) guida con 4 minuti di vantaggio sul peruviano Fuchs e se la gara finisse così sarebbe il nuovo campione della categoria. Questa sera alle 22 (in Australia le lancette dell'orologio sono avanti di 10 ore rispetto all'Italia) inizierà la tappa finale composta da 5 speciali per un totale di 51 km cronometrati, con la power stage finale di Wedding Bells che sarà trasmessa in differita alle 17 da Mediaset Premium.

Questa la classifica dopo 18 prove speciali alla fine della seconda tappa:

1 Mikkelsen
2 Ogier + 2.0
3 Paddon + 12.0
4 Neuville + 33.8
5 Sordo + 59.2
6 Ostberg + 1:00.6
7 Camilli + 1:21.7
8 Tanak + 2:19.9
9 Bertelli + 4:56.6
10 Lappi + 5:22.7
11 Latvala + 7:33.8
12 Fuchs + 9:22.0