Da Bastia (Francia). Colpo di scena questa mattina al 60o Tour de Corse. Il leader della corsa, il pilota nord irlandese Kris Meeke si è infatti dovuto fermare al termine della sesta speciale di Novella per problemi al motore della sua Citroen C3 Wrc. E così la farà ha perso un importante protagonista ma ne ha trovato un altro, vale a dire Thierry Neuville (Hyundai) che si è aggiudicato le prime due speciali di La Porta e Novella ed è passato in testa con il ritiro di Meeke.

Dopo aver lasciato lo scratch nel secondo passaggio di La Porta a Ogier (Ford), il pilota belga ha allungato a Novella sul rivale francese, che ha perso 36" per problemi al differenziale che lo hanno costretto a percorrere l'ultimo crono con la sola trazione posteriore. Ora Neuville guida con 38" su Ogier e quasi un minuto sul suo compagno di squadra Dani Sordo, che è seguito a 11" da Latvala (Toyota). Da segnalare che si sono dovuti fermare in questa seconda tappa Lefebvre (Citroen), Tanak e Evans (Ford), mentre nel Wrc 2 guida sempre il norvegese Mikkelsen su Skoda Fabia R5. Domani si corre la tappa finale (Bastia-Porto Vecchio) di soli 64,20 km cronometrati.

Può succedere ancora di tutto sulle due prove speciali in programma, quella di Antisanti-Poggio di Nazza, la più lunga della corsa con i suoi km 53,78, e la power stage di Porto Vecchio-Palombaggia (km 10,42) che è identica a quella disputata lo scorso anno e che verrà trasmessa in diretta su FOX Sports alle ore 12.

 

Questa la classifica dopo la seconda tappa:
1. Neuville in 2:44:10,2
2. Ogier +0:38,9
3. Sordo +0:57,7
4. Latvala +1:09,4
5. Breen +1:12,2
6. Paddon +1:43,8 ..
7. Mikkelsen +6:21,7
8. Suninen +7:29,6