Il vicecampione d’Europa Alexey Lukyanuk (nell'immagine) è rimasto gravemente ferito ieri (mercoledì 17) nei test in occasione del Rally Pushkinskye Gory in uno scontro con una Mitsubishi Lancer analoga a quella condotta per l’occasione dal recente vincitore del Rally delle Canarie. 

L’urto è stato violentissimo ed è costato la vita ad Alexey Lyadukhin, il navigatore della seconda Mitsu. Lukyanuk ha riportato numerose fratture alle gambe (calcagno sinistro, rotula destra, bacino, vertebra sacrale) ed un pneumotorace: non è in pericolo di vita ma avrà un lungo periodo di degenza e riabilitazione.

Più seria la situazione per il suo navigatore in questa gara, Nikita Gergel, - immediatamente trasportato in elicottero in un ospedale specializzato a San Pietroburgo insieme al suo pilota – che ha la frattura scomposta delle gambe ed ustioni al 17% per cento del corpo: è stato subito operato ed è attuamente ricoverato in terapia intensiva.