Matosinhos (Portogallo). La prima tappa del 51° Rally del Portogallo è stata davvero una bella battaglia, una gara appassionante e molto equilibrata, con continui cambi di leader in cui dopo le prime sei speciali ben 8 piloti erano racchiusi in un fazzoletto di soli 9”, un’inezia. La prova discriminante dove è successo di tutto è stata come d’abitudine quella di Ponte de Lima, la sesta della giornata.

Latvala (Toyota) si è capottato perdendo quattro minuti, Paddon (Hyundai) ha avuto problemi elettrici perdendo 10 minuti, Breen (Citroen) ha patito problemi ad una sospensione, ed infine Meeke si è dovuto fermare con una sospensione rotta. La speciale è stata vinta da Sordo (Hyundai) che così è schizzato in seconda posizione alle spalle del nuovo capofila della corsa Ott Tanak (Ford).

L’éstone è stato bravo a resistere all’attacco di Ogier (Ford) e Sordo nelle due super speciali di Braga, chiudendo così la giornata in testa. “Sono molto contento di quanto ho fatto oggi – ha detto il pilota di Wilson – perché la macchina era veramente al top”.

Nel Wrc 2 guidano i piloti ufficiali Skoda con Mikkelsen davanti a Tidemand con Simone Tempestini (Citroen) ottavo, mentre Fabio Andolfi sulla Hyundai i20 R5 di ACI Team Italia si è dovuto fermare nella prima prova del pomeriggio a Viana do Castelo per un problema meccanico.

La gara è sempre molto aperta e domani lo spettacolo continua con la seconda tappa composta da altre 6 speciali per ulteriori 154,56 km cronometrati, in pratica le speciali ripetute due volte di Vieira di Minho (17,43 km), Cabeceiras de Basto (22,30 km) e Amarante (37,55 km).

Infine domenica la tappa finale di 42,93 km cronometrati ambientati a Luilhas (11,91 km), Montim (8,66 km) e nello storico crono di Fafe (11,18 km), che nel secondo passaggio ospiterà la power stage finale trasmessa in Italia in diretta tv da FOX Sports alle ore 13.

Questa la classifica dopo la prima tappa del Rally del Portogallo: 
1. Tanak in 1.37’18”5
2. Sordo a 4”6
3. Ogier a 5”0
4. Breen a 12”9
5. Evans a 18”3
6. Neuville a 22”7
7. Hanninen a 52”0
... Latvala a 4’51”2
... Paddon a 10’56”0