Alghero. Ott Tanak (Ford Fiesta Wrc) ha conquistato in Sardegna la prima e tanto agognata vittoria della sua carriera dopo essere passato in testa aggiudicandosi la tappa del sabato. Alla fine il pilota éstone della MSport è stato l’unico a non commettere errori insieme a Jari-Matti Latvala, che è finito alle sue spalle ed ha cercato di mettergli pressione sino alla fine.

«Sono davvero contento – ha confessato all’arrivo il driver di Malcolm Wilson –. E’ un grande giorno per me, permettetemi di ringraziare in primo luogo questo fantastico team che mi ha sempre supportato. In Sardegna ho colto il mio primo podio nel 2012 e ora ho vinto».

Alle sue spalle secondo ha chiuso Latvala (Toyota) davanti a Neuville (Hyundai), mentre il campione del mondo Sébastien Ogier ha concluso solo quinto dopo una gara molto tormentata. Il francese rimane leader della classifica generale con 18 punti di vantaggio su Neuville.  

Kopecky si è aggiudicato il Wrc 2, mentre il primo degli italiani è stato il il 42enne veneto Simone Romagna navigato da Massimiliano Bosi.

Questa la classifica finale del Rally Italia Sardegna 2017:
1° Ott Tanak – Martin Jarveoja  (Ford Fiesta Wrc) in 3.25’15”1
2° Jari-Matti Latvala - Miikka Anttila   (Toyota Yaris Wrc) a 12”3
3° Thierry Neuville–Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 Wrc) a 1’07”7
4° Esapekka Lappi – Janne Ferm (Toyota Yaris Wrc) a 2’12”9
5° Sébastien Ogier – Julien Ingrassia (Ford Fiesta  Wrc)  a 3’25”3  
6° Juho Hanninen– Kaj Lindstroem  (Toyota Yaris Wrc) a 3’38”5
7° Mads Ostberg – Ola Floene   (Ford Fiesta Wrc) a 6’31”8
8° Andreas Mikkelsen – Anders Jaeger (Citroen C3 Wrc) a 8’07”8
9° Eric Camilli – Benjamin Veillas (Ford Fiesta R5) a 11’15”8
10° Jan Kopecky – Pavel Dresler  (Skoda Fabia R5) a 11’21”4