Bostalsee (Germania): Lo shakedown di questa mattina di Eiweiler (4,09 km) ha già messo in chiaro molte cose su come sarà questo Rally di Germania 2017. La gara si preannuncia infatti come una lunga battaglia tra Thierry Neuville (Hyundai) e Sébastien Ogier (Ford MSport), appaiati in testa al campionato piloti, che sicuramente trarranno vantaggio dal fatto di passare per primi sulle speciali di domani mattina. Da questa notte è infatti prevista la pioggia e domani si correrà con quasi certezza sul bagnato tutta la prima tappa. E così visto che l’asfalto si sporca molto con il passaggio dei primi concorrenti, sicuramente i due leader del campionato saranno indubbiamente avvantaggiati sui loro avversari.

Fatto questo testimoniato anche dai tempi dello shakedown dove tutti i big hanno staccato il loro tempo nel primo passaggio. Quindi sulla carta sia le Citroen, che hanno piazzato ben tre piloti tra i primi cinque nello shakedown dimostrando di potersela giocare con i top team, che tutti gli altri che seguono più indietro come ad esempio Latvala (Toyota), partono già con un teorico handicap in questa seconda prova su asfalto della stagione.

Sarà questo il leit-motiv principale di un rally molto combattuto che prevede 309,17 km cronometrati suddivisi in 21 prove speciali, che prenderà il via in serata alle 19.10 con l’inedita speciale cittadina di Saarbrucken (2,05 km). Domani la prima tappa prevede invece 6 speciali per un totale di 108,51 km cronometrati con due passaggi sui crono di Mittelmosel (22 km), la classica speciale intorno ai vigneti della Mosella, Grafschaft (18,35 km) e ben tre sulla super speciale di 9,27 km di Wadern-Weiskirchen. Da segnalare infine che l’altra novità della gara tedesca è stato il trasloco della sede dopo oltre 10 anni a Bostalsee (dove il rally era già stato all’inizio degli anni 2000), località situata a 60 km a sud ovest della città di Trier.

Questi sono i tempi dello shakedown del Rally di Germania:
1.Neuville 2:25.8
2. Mikkelsen 2:26.7
3. Ogier 2:27.0
4. Meeke 2:28.2
5. Breen 2:29.1
6. Latvala 2:29.5
7. Hänninen 2:30.0
8. Sordo 2:30.1
9. Tänak 2:31.8 
10. Evans 2:32.4