MONACO - L’86° Rally di Montecarlo è iniziato questo pomeriggio con lo shakedown di Gap di 3,35 km. I più veloci sul crono d’apertura sono stati i due piloti della Hyundai, Thierry Neuville e Dani Sordo seguiti da Ott Tanak, all’esordio con la Toyota, Kris Meeke (Citroen) e via via Andreas Mikkelsen (Hyundai), Jari-Matti Latvala (Toyota) e Sébastien Ogier (Ford) solo settimo a 1”4.

La prova monegasca prevede domani dopo lo start dalla Place du Casinò a Monaco un inizio durissimo con la speciale più lunga dell’intera gara, il celebre crono di Sisteron lungo ben 36,69 km seguito dalla speciale di  Bayons-Breziers (km 25,49) con la quale si chiuderà la prima tappa Monaco-Gap lunga 62,18 km cronometrati.

A farla da padrone saranno come sempre le condizioni meteo, molto variabili, perché oggi a Gap c’erano addirittura 14 gradi, ma domani sera è prevista la neve con il verglas a Sisteron e Bayons, mentre per la tappa di venerdì si parla di pioggia e neve così come per quella di sabato. Visto dunque il continuo variare delle condizioni la corsa si preannuncia come una vera roulette, come da tradizione in questa classico appuntamento. Per terminare da segnalare che Bouffier ha sostituito all’ultimo momento il suo navigatore Jerome Degout infortunatosi questa mattina con Xavier Panseri, mentre sono sei gli italiani al via della corsa del Principato, vale a dire Brazzoli (Peugeot 208 R2), Villa (Ford Fiesta Wrc 2016), Sciessere (Citroen Ds3 R5), Nucita (124 Abarth), Coti Zelati (Citroen Ds3 R3T) e Covi (Peugeot 208 R2).

Questi i tempi dello shakedown:1.Neuville in 2’00”22. Sordo a 0”13. Tanak a 0”5 4. Meeke a 0”7 5. Mikkelsen a 0”8 6. Latvala a 1”37. Ogier a 1”48. Evans a 1”99. Breen e Lappi a 2”7