GAP - L’86° Rally di Montecarlo è iniziato sotto il segno del più forte, quello di Sébastien Ogier (Ford Fiesta Wrc) che ha subito messo le cose in chiaro vincendo le prime due prove in programma questa sera. “E’ stato difficile e complicato viste le condizioni che abbiamo trovato a Sisteron – ha commentato il penta campione del mondo – ma sono davvero contento di come è iniziata la mia gara. A parte quando mi sono girato nel primo crono, per il resto è andato tutto bene, nessun problema”.

Sulla prima speciale di Thoard-Sisteron lunga ben 36,69 km, caratterizzata dalla presenza di ghiacco e neve nella parte centrale, Ogier ha infatti messo subito tutti in riga vincendo poi anche il secondo crono di Bayons-Breziers (km 25,49) allungando così in classifica sui suoi rivali, visto che Mikkelsen (Hyundai) è secondo a 17’’3 e Sordo è terzo a 25’’6, con Lappi quarto a 37’’4.

Da segnalare che a Sisteron Neuville (Hyundai i20 Wrc) ha perso quattro minuti per essersi innevato, Latvala (Toyota Yaris Wrc) si era invece girato due volte spegnendo il motore, Evans ha bucato perdendo 4 minuti, mentre Meeke è finito in un banco di neve lasciando un minuto e mezzo.

Archiviata così sotto il segno di Ogier la prima tappa Monaco-Gap lunga 62,18 km cronometrati, venerdì al Montecarlo a farla da padrone saranno ancora come sempre le condizioni meteo, è prevista infatti pioggia per tutto il giorno. La seconda tappa Gap-Gap prevede 144,80 km cronometrati con i crono di Vitrolles-Oze (km 26,72), Roussieux-Eygalayes (km 30,54) e Vaumeilh-Claret (km. 15,18) ripetuti due volte, con assistenza di fine giornata a Gap alle ore 17.39.

Questa la classifica dopo due speciali alla fine della prima tappa:
1. Ogier in 38’09”8
2. Mikkelsen a 17”3
3. Sordo a 25”6
4. Lappi a 37”4
5. Tanak a 42”4
6. Breen a 52”3
7. Latvala a 55”4
8. Bouffier a 1’51”0
9. Meeke a 2’12”7
10. Camilli a 2’42”2
… Evans a 4’12”9
... Neuville a 4’18”2