BASTIA.  Sèbastien Ogier (Ford Fiesta Wrc) ha pensato a controllare la gara nella seconda tappa del Tour de Corse, in cui non ha vinto nemmeno una speciale ma ha allungato sui suoi avversari.

Ora il pentacampione del mondo è infatti nettamente in testa alla gara, con un vantaggio di 44”5 sulla Toyota Yaris dello scatenato Ott Tanak e 44”6 su Thierry Neuville (Hyundai). Kris Meeke (Citroen) è invece volato fuori nella prova finale della giornata a Novella quando era terzo assoluto, mentre Latvala si è fermato sulla speciale di Cap Corse, anche lui per un’uscita di strada.

Quanto al nove volte “world champion” Sébastien Loeb, il pilota alsaziano si è aggiudicato la metà delle speciali di oggi mettendo in evidenza ancora una volta la sua incommensurabile classe. “Sono soddisfatto di come è andata la giornata – ha dichiarato Ogier a fine seconda tappa – perché francamente ho preferito non rischiare nella speciale finale che era molto sporca. Abbiamo un buon gap, ora dobbiamo pensare a gestirlo domani sino alla fine”.

Nel Wrc 2 guida il céco Kopecky (Skoda) che precede il nostro Andolfi sulla Skoda Fabia di ACI Team Italia, davvero in grande spolvero, visto che oltre ad essere secondo della categoria ha chiuso la tappa in 10a posizione assoluta. Da segnalare poi la 15a posizione assoluta (ad una prova dal termine) di Nucita (124 Abarth) che è in testa al campionato R-GT, mentre nello Junior (ad una prova dalla fine) il leader è il francese Franceschi che precede il connazionale Folb, con i nostri Bottarelli ed Oldrati rispettivamente in 7a e 9a posizione.

La tappa finale in programma domenica Bastia-Ajaccio) prevede solo 71,42 km cronometrati, ed è composta dalla prova speciale di Vero-Sarrola Carcopino (km 55,17) e dalla power stage del Pénitencier Coti Chiavari (km 16,25), percorsa in senso inverso rispetto a quello tradizionale, che verrà trasmessa in diretta tv alle ore 12 da FOX Sports.

Questa la classifica del 61° Tour de Corse dopo la seconda tappa:
1. Ogier in 2.43’07”7
2. Tanak a 44”5
3. Neuville a 44”6
4. Lappi a 54”9
5. Sordo a 1’46”7
6. Evans a 1’49”8
7. Mikkelsen a 2’13”5
8. Meeke a 7’41”4
9. Kopecky a 8’22”9
10. Andolfi a 11’27”2