Con lo shakedown di 6,01 km disputatosi questa mattina a Villa Carlos Paz è partita la 38a edizione del Rally di Argentina. Il più veloce è stato il finlandese Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris) che ha preceduto di 3 decimi la Citroen C3 di Craig Breen e di 4 decimi quella del nord irlandese Kris Meeke.

Più dietro staccato di 7 decimi Andreas Mikkelsen (Hyundai) davanti a Ott Tanak (Toyota Yaris) che segue a 1”1, Thierry Neuville sull’altra Hyundai i20 a 1”2 e Seb Ogier (Ford Fiesta) a 1”5.

La gara sudamericana, l’unica che ancora Ogier non ha vinto nella sua carriera, prevede tre tappe per un totale di 358,25 km cronometrati suddivise in 18 speciali, con la prima delle quali è in programma stasera vale a dire la superspeciale di Villa Carlos Paz (1,90 km), la cittadina dove viene ospitato il parco assistenza a 40 km da Cordoba. Il via del primo crono sarà dato però in realtà alle ore 0.08 italiane di domani venerdì 27, e la prova sarà visibile in Italia in diretta tv su FOX Sports a partire dalla mezzanotte.

La prima tappa prosegue poi nel pomeriggio italiano di domani con altri 7 crono ed ulteriori 154,20 km cronometrati, vale a dire le tre speciali di Las Bajadas-Villa del Dique (16,65 km), Amboy-Yacanto (33,58 km) e Santa Rosa-San Agustìn (23,85 km) ripetute due volte ricavate nella Valle di Calamuchita, ed un passaggio a metà giornata sulla super speciale Fernet Branca di 6,04 km. La tappa di sabato sarà invece composta da 146,88 km cronometrati con 7 crono in programma, mentre domenica il gran finale prevede una tappa corta di soli 55,27 km cronometrati con 4 speciali tra cui la classica power stage di El Condor per la prima volta percorsa al contrario rispetto al senso abituale.
Marco Giordo

Questi i tempi dello shakedown:
1. Latvala in 2’31”5
2. Breen 2’31”8
3. Meeke 2’31”9
4. Mikkelsen 2’32”2
5. Tanak 2’32”6
6. Neuville 2’32”7
7. Ogier 2’33”0
8. Sordo 2’33”2
9. Suninen 2’33”3
10. Lappi 2’33”7