Matosinhos (Oporto). Nella tappa conclusiva del Rally del Portogallo, Thierry Neuville (Hyundai i20 Wrc) ha pensato solo a controllare i suoi inseguitori, classificandosi tra l’altro secondo nella power satge finale alle spalle di Lappi (Toyota).
 
Il pilota belga si è aggiudicato la corsa lusitana ed è passato ora saldamente in testa al mondiale piloti, dove guida con un vantaggio di ben 19 punti su Ogier. Alle sue spalle si sono classificate le due Ford Fiesta di Elfyn Evans e Teemu Suninen, con Esapekka Lappi quarto sulla Yaris e Dani Sordo (Hyundai) solo quinto, attardato anche da una penalizzazione di 10” inflittagli per aver urtato le barriere venerdì nella super speciale di Oporto.
 
Nel Wrc 2, dove il pilota di ACI Team Italia Fabio Andolfi ha chiuso 14° dopo le due forature che lo avevano fermato venerdì, a vincere è stato lo svedese Tidemand (Skoda) davanti a  ed al francese Léfébvre sulla Citroen C3 R5. Nello Junior successo invece dello svedese Radstroem, con il bergamasco Oldrati (ACI Team Italia) che ha ottenuto un ottimo secondo posto, con Bottarelli sesto.
 
Questa la classifica finale del 52° Rally del Portogallo:
1° Thierry Neuville - Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 Wrc) in 3.49’46”6
2° Elfyn Evans – Daniel Barritt (Ford Fiesta Wrc) GB-GB a 40”0
3° Teemu Suninen – Mikko Markkula (Ford Fiesta Wrc) FIN-FIN a 47”3
4° Esapekka Lappi – Janne Ferm (Toyota Yaris Wrc)  FIN-FIN a 54”7
5° Dani Sordo – Marc Martì (Hyundai i20 Wrc) E-E a 1’00”9
6° Mads Ostberg – Torstein Eriksen Citroen C3 Wrc) N-N a 3’33”5
7° Craig Breen - Scott Martin (Citroen C3 Wrc) IRL-GB a 5’23”0
8° Pontus Tidemand – Jonas Andersson (Skoda Fabia R5) S-S a 14’10”8
9° Lukasz Pieniazek – Przemyslaw Mazur (Skoda Fabia R5) PL-PL a 16’17”3
10° Stéphane Léfébvre – Gabin Moreau (Citroen C3 R5) a 16’34”3