Ott Tänak (Toyota) ha concluso in testa la prima tappa su terra del Rally Catalunya, chiudendo con un buon vantaggio sui suoi avversari. Il pilota estone ha infatti dopo i primi 144 km cronometrati di gara un vantaggio su Sordo (Hyundai) di 26”8, con Evans (Ford) terzo a 29”7 e Loeb (Citroen) quarto a 30”2. Più staccati Latvala (Toyota) vincitore di tre speciali ma attardato da una foratura a 37”6, seguito al settimo posto da Ogier (Ford) a 39”4 con Neuville (Hyundai) nono a 59”7.

La giornata di domani tutta su asfalto prevede 121,80 km cronometrati e 7 speciali, quelle di Savallà (14,12 km), Querol (21,26 km) e El Montmell (24,40 km) da ripetersi due volte, a cui si aggiungerà a fine giornata il crono cittadino di Salou di 2,24 km. La gara catalana si concluderà domenica con la terza e ultima tappa sempre su asfalto, lunga 61,70 km cronometrati e composta da 4 crono, quelli ripetuti due volte di Riudecanyes (16,35 km) e Santa Marina (14,50 km), la power stage finale che verrà trasmessa in diretta in Italia alle ore 12 dalla web tv DAZN.


Questa la classifica dopo la prima tappa:

1 Tänak in 1.34’27”4

2 Sordo +26.8

3 Evans +29.7

4 Loeb +30.2

5 Latvala +37.6

6 Mikkelsen +39.1

7 Ogier +39.4

8 Breen +44.7

9 Neuville +59.7

10 Lappi +1’07.4


Stasera la classifica provvisoria del mondiale piloti sarebbe questa:

Tanak 192 Neuville 191 Ogier 188