Poco più di mezzo secondo. Un battito di ciglia, un amen, un istante. Un nulla. Capace però di fare la differenza e togliere a Valentino Rossi il gusto dell'en plein completo al Monza Rally Show. Già, perché nella finale delle finali, quella che per chiudere nel modo più coreorafico tre giorni di spettacolo puro, Tony Cairoli ha avuto la meglio sul Dottore e ha fatto sua l'ultima sfida del Master Show.

I nove titoli iridati del tassello contro i nove della pista. La Wrc tradizionale contro la "Plus". Nel toboga ricavato sul rettifilo centrale, tra freni a mano e virgole da disegnare alla perfezione, il siciliano ha fatto meglio di tutti. 

Prima Rossi si era imposto su Suninen nel Master Show dedicato alle Plus, mentre Cairoli aveva messo dietro Longhi

Tra le R5 successo nel Master per Crugnola, davanti a Tosini, mentre in R3 ed R2 si sono ripetuti i verdetti già espressi nel rally vero e proprio, con i rispettivi successi di Vittalini e De Tommaso