Ad attenderlo, al rientro dalla Dakar 2019, troverà la Hyundai i20 Coupé. WRC ai blocchi di partenza del Rally di Montecarlo, dal 24 al 27 gennaio, uno dei sei appuntamenti che Sebastien Loeb e Daniel Elena correranno da equipaggio ufficiale Hyundai Motorsport. E alla vigilia della partenza della Dakar, da Alzenau riportano l’attenzione sul Loeb che vestirà i colori del team con sede a due passi da Francoforte. Correrà il rally raid da privato, su una Peugeot 3008 DKR, poi sarà la volta dei test in vista del Monte, su una Hyundai i20 Coupe cucita addosso in fabbrica, dove Loeb ha realizzato il sedile.

“Avremo una piccolissima finestra per provare la i20 Coupe WRC prima del Rally di Montecarlo, sarò di rientro dalla Dakar solo il 18 gennaio e la ricognizione per il Monte è in programma il 21. Sono fiducioso riusciremo a essere ben preparati per il round inaugurale della stagione, anche con poco tempo disponibile”, ha raccontato Loeb, che il Montecarlo lo ha vinto per 7 volte.

Una consuetudine, realizzare il sedile già in fase di progettazione del telaio per i piloti di Formula 1, una novità per il Loeb rallista, che spiega: “La visita alla struttura di Alzenau è stata altamente produttiva e aiuterà senza dubbio me e Daniel a essere pronti quando proveremo la macchina. Ho effettuato un seat fitting speciale, lo avevo fatto una volta nel WTCC ma mai prima nei rally. Abbiamo apportato alcune regolazioni in modo da essere a mio agio in macchina nei test, ci aiuterà a massimizzare il tempo già ristretto prima del Monte”. Sedile che diventa una seconda pelle perfettamente modellata sulle forme del pilota.

Dal gruppo PSA, tra i marchi Citroen e Peugeot, al Loeb che vestirà la tuta Hyundai nel 2019. Una nuova realtà, sulla quale dice: “Avendo trascorso così tanto tempo con lo stesso costruttore, ci vorrà tempo per abituarmi ai nuovi colori. Mi piacciono e non vedo l’ora parta la sfida. Si annuncia una stagione emozionante.

Ovviamente spero saremo in grado di lottare per vincere, sarà una sfida difficile tornare nel WRC con una nuova macchina e un nuovo team. Ho corso tre rally lo scorso anno vincendone uno. Spero di abituarmi in fretta alla i20 Coupe WRC, mostrare un passo competitivo e, chissà, andare anche a caccia del primo posto”.