Il Principe del Deserto passa da Mini a Toyota. ?Nasser Al-Attiyahdue volte vincitore della Dakar (2011 e 2015) accetta una nuova, importante, sfida: aiutare Toyota a vincere per la prima volta il rally raid più famoso del mondo con la vettura con cui sta macinando successi nella Cross Country Rally World Cup 2016, la nuova Hilux Evo a trazione posteriore che monta un nuovo sistema di sospensioni, un sistema di gonfiaggio e sgonfiaggio pneumatici a bordo, un air restrictor più largo, e numerosi altri affinamenti.

Glenn Crompton, Vice Presidente Marketing della Toyota SA Motors: “Siamo tutti molto eccitati, la Dakar è per noi la vetrina giusta per dimostrare i progressi tecnologici e ribadire le leggendarie credenziali di Hilux, il nostro mito inarrestabile. Il nuovo Hilux Evo rappresenta la nuova tappa di un viaggio straordinario”.

Glyn Hall, Team Principal Toyota Gazoo Racing SA: “Nasser è rimasto soddisfatto delle prestazioni del Toyota Hilux, vincendo una tappa dopo l’altra del Campionato Mondiale FIA. Abbiamo bisogno dei suoi consigli per mettere a punto la nuova macchina e aspettiamo con ansia di vederlo indossare i colori della nostra scuderia per la Dakar 2017.” Oltre ad Al-Attiyah il team vede la presenza di Giniel de Villiers, affiancato ancora una volta dal veterano tedesco Dirk von Zitzewitz, e di Leeroy Poulter, coadiuvato per la quarta volta alla Dakar dal navigatore Rob Howie.

Dakar, le novità del 2017