La Paz - Pioggia, ancora pioggia. Sembra essere questa l'essenza della Dakar 2017, oggi ferma a La Paz per la programmata giornata di riposo, dopo che la gara era stata neutralizzata con un giorno d'anticipo proprio per il maltempo. E la stessa entrata trionfale della carovana, sottoposta a un semplice e innocuo trasferimento, nella città boliviana nel primo pomeriggio di ieri è stata per certi versi rovinata da un violentissimo acquazzone che ha ben presto disperso le due ali di folla desiderose di far festa ai partecipanti.

E, sempre per quanto riguarda la Bolivia, non ci sono buone previsioni meteo fino a mercoledì, con la possibilità che tutta la parte boliviana della Dakar si riveli, oltre che dura, alle soglie dell'impraticabilità. L'organizzazione aveva ribattezzato questa edizione "The Odissey" e a quanto pare anche il meteo sta dando il suo omerico contributo, con l'Argentina e l'epilogo della corsa, previsto tra una settimana, che appaiono per ora una lontanissima Itaca. Tanto che la corsa divenuta famosa per essere un sogno di sabbia, si sta trasformando sempre di più in un incubo di pioggia.

Nella categoria auto in testa alla classifica generale troviamo le tre Peugeot superstiti, dopo l'abbandono di Carlos Sainz. In testa c'è Stephane Peterhansel, a precedere Sebastien Loeb e Cyril Despres, vincitore dell'ultima cronometrata. Quarta la Toyota Hilux di Nani Roma, che sembra l'unico in grado di rovinare la festa alle 3008 DKR; la Mini di Mikko Hirvonen paga infatti un ritardo di oltre 42 minuti sul leader. Domani, 9 gennaio, il 7° stage da La Paz a Uyuni, con prova cronometrata di 322 chilometri

DAKAR RALLY - CLASSIFICA GENERALE 

1 Peterhansel-Cottret Peugeot 14h02'58”
2 Loeb-Elena Peugeot +1'09"
3 Despres-Castera Peugeot +4'54"
4 Roma-Haro Bravo Toyota +5'35"
5 Hirvonen-Perin Mini +42'21"
6 Przygonski-Colsoul Mini +59'55"
7 Terranova-Schultz Mini +1h04'49"
8 De Villiers-Von Zitzewitz Toyota +1h08'11"
9 Garafulic-Palmeiro Mini +1h57'40"
10 Dumas-Guehennec Peugeot +2h22'17"