PARIGI - Mini raddoppia ed alla ormai nota Jcw 4x4 che ha vinto quattro Dakar affianca la completamente nuova versione Buggy a trazione posteriore. La squadra diretta da Sven Quandt stupisce dunque con un colpo di scena che vuole assicurare il futuro al Team X-Raid.

Se la Jcw 4x4, infatti, ha ormai dieci anni, la Jcw Buggy ha il futuro davanti a sé e debutterà alla prossima Dakar, ultima occasione per parametrarsi con la Peugeot 3008 DKr Maxi prima del ritiro annunciato dalla Casa del Leone. Stesso motore Bmw 6 cilindri biturbodiesel, ma 30 kg più leggero, per la Buggy rispetto alla 4x4 perché monta uno scambiatore aria-aria anziché aria-acqua.

Peso totale di 120 Kg inferiore (per ora) per la nuova arrivata; che sarà pilotata da Mikko Hirvonen (il finlandese ha fatto tutti i test), Bryce Menzies e Yazeed Al Rajhi. La 4x4, totalmente rinnovata e di 100 kg più leggera, sarà portata in gara alla Dakar dal figliol prodigo Nani Roma e da Orlando Terranova e Boris Garafulic.