da Jyvaskyla (Finlandia): Marco Giordo Sébastien Ogier e Julien Ingrassia si sono aggiudicati al volante della VW Polo R Wrc il 63° Rally di Finlandia, davanti ai due piloti della MSport Thierry Neuville e Mads Ostberg. Nel pomeriggio Ogier si è ancora aggiudicato la speciale di Ouninpohja e poi si è limitato a controllare la corsa,  mentre i due piloti della MSport Ostberg e Neuville si sono sfidati per il secondo posto. Alla fine ad  avere la meglio è stato il belga, dato che per evitare una pietra lo svedese ha dovuto effettuare un testa coda ad Ouninpohja perdendo una ventina di secondi. Quarto posto finale invece per la Citroen di Hirvonen che ha chiuso davanti a Sordo. Lo spagnolo ha infatti approfittato dei ritiri per uscita di strada di Meeke e Nikara nell'ultima passaggio ad Ouninpohja  per finire tra i top 5 dopo una gara davvero deludente. Tra le Wrc 2 vittoria del finlandese Jari Ketomaa sulla Fiesta R5, davanti alla Citroen Ds3 Rrc del polacco Robert Kubica, autore di un’ottima prestazione al suo esordio in Finlandia. Grandioso poi il nostro Edoardo Bresolin autore di un’ottima gara sulla Fiesta Rrc che ha colto un brillantissimo 13° posto assoluto ed il quinto posto tra le Wrc 2. Bene nel Wrc 3 anche Simone Campedelli che ha chiuso quarto a 2’40” dal leader Cronin, mentre nello Junior la vittoria è andata al finlandese Andreas Amberg. Questa la classifica finale1. Ogier in 2h 43m 10.4s, 2 Neuville +36.6s, 3 Ostberg +57.6s, 4 Hirvonen +1m 21.6s, 5 Sordo +6m 08.5s. Così il mondiale piloti dopo 8 prove: 1. Ogier 181 punti, 2. Latvala e Neuville 91, 4. Hirvonen 73, 5. Sordo 69, 6. Loeb 68. Questa la classifica del mondiale marche dopo l'ottava prova: 1. Volkswagen 245 punti , 2. Citroen 196, 3. Qatar Ford Wrt 112.
META' 3ª TAPPA Ogier1 - Finlandia - da Giordo Sébastien Ogier si avvia verso la vittoria finale nel 63° Rally di Finlandia, dato che a quattro prove dalla fine sta controllando la corsa con mezzo minuto di vantaggio su Ostberg e Neuville. Stamane Ogier si è aggiudicato la speciale di Ouninpohja, poi si è limitato a controllare la corsa lasciando ai due piloti della MSport, Ostberg e Neuville che si stanno giocando il secondo posto, la vittoria negli altri tre crono. La gara sembra quindi già definita: Hirvonen è infatti quarto ma abbastanza distante dal podio, ed i giochi sembrano ormai già fatti a meno di sorprese dell’ultimora. Tra le Wrc 2 guida il finlandese Ketomaa sulla Fiesta R5 con un minuto e mezzo su Kubica, autore di un’ottima prestazione al suo esordio in Finlandia, mentre il nostro Bresolin autore di un’ottima gara è quinto e 16° assoluto. Si è invece purtroppo  ritirato stamane Bertelli (ammortizzatore) che era 19° assoluto nel suo più che positivo esordio sugli sterrati finlandesi, mentre nel Wrc 3 Campedelli è quarto a 2’40” dal leader Cronin. Nello Junior invece la vittoria è andata al finlandese Andreas Amberg. Mancano ora 4 speciali e 65 km cronometrati alla fine, vale a dire il secondo passaggio a Surkee (14,95 km), Leustu (9,65 km), Ouninpohja (33,01 km) e Painaa (7,49 km), con quest’ultima prova in programma alle ore 17.40 che ospiterà anche la power stage finale. Questa la classifica a metà della terza tappa: 1. Ogier in 2h11’11.5s, 2. Ostberg +31.5s, 3. Neuville +34.3s, 4. Hirvonen +59.7s, 5. Meeke +1’39.9s, 6. Nikara +3’03”1, 7. Sordo +4’41.0s.   2ª TAPPA Rally Finland 2013 Sébastien Ogier è stato il grande protagonista della seconda giornata del 63° Neste Oil Rally Finland, vincendo ben sette delle nove prove disputate. Aggiudicandosi tutte le prove del pomeriggio, inclusa la superspeciale di Killeri, il leader del mondiale è così balzato prepotentemente in testa alla corsa concludendo la giornata con un vantaggio di 38"1 su Neuville e di 39" su Ostberg. La gara sembra così già definita, anche perché Hirvonen che è quarto è abbastanza distante dal podio, e a meno di sorprese nei 130 km cronometrati dell’ultima tappa, i giochi sembrano già fatti. La corsa è stata comunque molto aperta sino al primo pomeriggio, quando con la sua prorompente serie di scratch Ogier ha staccato  definitivamente i suoi avversari. Tra le Wrc 2 guida il finlandese Ketomaa sulla Fiesta R5 con 1’10”2 di vantaggio su Kubica, che si sta facendo valere al suo esordio in Finlandia. Domani la terza ed ultima tappa composta da 130 km cronometrati e 8 speciali, quelle ripetute due volte di Surkee (14,95 km), Leustu (9,65 km), Ouninpohja (33,01 km) e Painaa (7,49 km), con quest’ultima inedita prova in programma alle ore 17.40 che ospiterà anche la power stage finale. Questa la classifica dopo la seconda tappa: 1 Ogier (VW) 1h 38m 34.7s; 2 Neuville +38.1s; 3 Ostberg +39.0s; 4 Hirvonen +1m 01.4s; 5 Meeke +1m 33.2s; 6 Nikara +2m18.6s; 7 Sordo +2m 45.0s.   DOPO 10 PS ostberg-finlandia---sutton Mads Ostberg al volante della Ford Fiesta Wrc della MSport è passato in testa  nella seconda tappa del Rally di Finlandia, e dopo le quattro speciali disputate questa mattina precede in classifica Ogier (VW Polo) di soli otto decimi ed Hirvonen (Citroen Ds3) di 7"5. Il leader della prima tappa, il giovane belga Thierry Neuville è invece retrocesso in quarta posizione a  11"4 da Ostberg, dopo aver perso secondi preziosi nelle quattro speciali umide di questa mattina. Da segnalare poi la bella prova di Kris Meeke sulla Ds3 lasciatagli da Al Qassimi che è quinto  assoluto a 57"1, mentre è in ombra Dani Sordo che non trova il feeling giusto ed è solo ottavo a  quasi due minuti. Nel pomeriggio il secondo passaggio sulle quattro speciali disputate al mattino (Jukojarvi, Palsankyla, Mokkipera e Lankamaa) e gran finale alle 20.30 con la superspeciale di Killeri. Questa è la classifica della gara dopo 10 prove speciali: 1. Ostberg 1h 01'39.8s; 2. Ogier  +0.8s; 3. Hirvonen +7.5s; 4. Neuville +11.4s; 5. Meeke +57.1s; 6. Mikkelsen +1m 03.0s; 7. Nikara +1m27.4s; 8. Sordo +1m 45.8s  (Latvala e' staccato di + 20m38.2s).   1ª TAPPA neuville-finlandia Thierry Neuville ha dominato la prima giornata del 63° Neste Oil Rally Finland chiudendo in testa dopo le prime sei speciali, con un vantaggio di 5”2 su Ogier e 8”9 su Ostberg. La tappa è durata ben 10 ore ma alla fine sono stati solo 45 i km cronometrati disputati e i piloti, in particolar modo Ogier, si sono lamentati alla fine dell’eccessiva lunghezza dei trasferimenti rispetto ai km di speciali disputati. Neuville ha chiuso in testa con pieno merito, perché è stato l’unico che non ha commesso errori, mentre tutti gli altri in un modo o nell’altro hanno perso secondi decisivi durante la gara. «Tutto è andato per il meglio – ha dichiarato il pilota belga - avevamo preparato bene le nostre note e si è visto il risultato. Ora prepariamoci ad una seconda tappa molto impegnativa». Molto contento anche Malcolm Wilson: «I ragazzi stanno facendo molto meglio di quanto sperassi – ha ammesso - ora godiamoci questo bel momento». Il più sfortunato dei top driver è stato invece Hirvonen, che è terzo a 13”8, ma che ha perso ben 16” nel secondo passaggio a Himos a causa della pioggia improvvisa caduta nel tardo pomeriggio. La gara resta comunque molto aperta, con ben otto piloti racchiusi in un fazzoletto di 20” e solo da domattina entrerà davvero nel vivo. Nella lotta per la vittoria mancherà tra i top Latvala, fermatosi dopo la quarta speciale dopo aver danneggiato la sospensione posteriore sinistra nella seconda prova nell’urto con una pietra. Tra le Wrc 2 guida il finlandese Ketomaa sulla Fiesta R5 con 24” su Kubica, che è all’esordio in Finlandia, con il nostro Bresolin decimo a 1’39”4, mentre nel Wrc 3 Campedelli è sesto a 54” da Fisher e nello Junior è al comando l’éstone Parn. Domani la seconda tappa prevede ben  148,50 km cronometrati e 9 speciali, vale a dire le prove di Jukojarvi (totalmente inedita di 21,90 km), Palsankyla (13,92 km), Mokkipera (13,74 km) e Lankamaa (23,66 km integralmente nuovi) ripetute due volte ed in serata la super speciale di Killeri. Questa la classifica dopo la prima tappa: 1. Thierry Neuville (M-Sport Ford) in 25’33”3; 2. Sebastien Ogier (VW) a 5”2; 3. Mads Ostberg (M-Sport Ford) a 8”9 ; 4. Mikko Hirvonen (Citroen) a 13”8; 5. Juho Hanninen  (Ford) a 17”0 ; 6. Kris Meeke (Citroen) a 17”5; 7. Evgeny Novikov (M-Sport Ford) a 20”9; 8. Andreas Mikkelsen (VW) a 23”4; 9. Dani Sordo (Citroen) a 37”1; 10. Jarkko Nikara (Mini) a 47”7.   DOPO 3 PS ogier-finlandia---sutton Inizio come da tradizione ricco di colpi di scena nella prima tappa del Rally di Finlandia. Dopo tre speciali, due vinte dalla VW Polo di Sebastien Ogier e una dalla Fiesta della MSport di Thierry Neuville, i due piloti francofoni sono infatti in testa a pari merito con un vantaggio di 1"1 sulla Citroen Ds3 del beniamino di casa Mikko Hirvonen. È molto indietro, invece, l'altro "flying finn" Jari-Matti Latvala (+3.5s il suo ritardo) che, dopo aver danneggiato la sospensione posteriore destra nella seconda prova di Torittu, ha alzato bandiera bianca nel terzo crono di Koukunmaa. Tra le Wrc 2 guida il finlandese Ketomaa sulla Fiesta R5 gommata DMack che precede il polacco Kubica di 19"3. Nel tardo pomeriggio i piloti effettueranno il secondo passaggio sui crono di Torittu e Himos e infine alle 20.30 la classica super speciale dell'ippodromo di Killeri che chiuderà la giornata. Questa la classifica dopo tre speciali: 1. Ogier e Neuville in 14'07.7s; 3. Hirvonen +1.1s; 4. Ostberg +2.9s; 5. Novikov +8.3s; 6. Mikkelsen +10.4s; 7. Meeke +11.9s; 8. Hanninen +12.9s; 9. Sordo +26.6s; 10. Ketomaa +35.8.