da Trier (Germania): Marco Giordo Dopo il colpo di scena di questa mattina al Rally Deutschland, con lo stop di Sébastien Ogier nella quarta speciale della gara, nel pomeriggio il suo compagno di squadra Jari-Matti Latvala ha controllato il suo principale avversario Thierry Neuville. Il belga sulla Fiesta della MSport ha vinto la prima speciale ma poi ha dovuto arrendersi allo scatenato finlandese della Volkswagen, che vincendo al volante della Polo i due crono finali della giornata ha portato il suo vantaggio a 7”3 sul suo diretto avversario. Alle loro spalle terzo è Sordo sulla Citroen Ds3 a 26”3, attardato da un lungo nell’ultima speciale, mentre Hirvonen segue al quarto posto a 47”6. La gara si preannuncia ancora molto aperta, perché domani è attesa la pioggia in vista della terza tappa composta da sei speciali, che prevede due passaggi nella difficilissima prova cementata di 46 km di Panzerplatte nel campo militare di Baumholder, e visti i distacchi ancora risicati tra i top della corsa tutto è dunque ancora possibile. Nel Wrc 2 guida sempre Robert Kubica (Citroen), attardato da problemi al freno a mano, con 12”4 sul gallese Evans (Ford Fiesta R5), mentre nel Wrc 3 è in testa il francese Chardonnet con Campedelli che era terzo, ritirato nella prima speciale a causa di un’uscita di strada. Nello Junior lo svedese Tidemand è largamente al comando, davanti allo svizzero Burri staccato di oltre due minuti. Questa la classifica dopo la seconda tappa: 1. Latvala in 1h38'04"1; 2. Neuville 7"3; 3. Sordo a 26"3; 4. Hirvonen a 47"6; 5. Ostberg a 2'12"3. LatvalaGermania

Metà tappa: Ogier out!

Colpo di scena al Rally Deutschland, con Sebastien Ogier che si è fermato nella seconda speciale di questa mattina a Moselland. Il pilota francese è infatti finito lungo in un vigneto nel primo crono di Mittel Mosel, danneggiando la parte anteriore sinistra della sua Polo e perdendo circa due minuti e mezzo. Poi con la vettura danneggiata il pilota transalpino si fermava definitivamente nella seconda speciale. Nel frattempo era il belga Neuville sulla Fiesta della MSport a scatenarsi, vincendo i tre crono della mattina e recuperando su Latvala, che è passato in testa alla gara dopo lo stop di Ogier, mentre Sordo sulla Citroen Ds3 è saldamente terzo.  Nel pomeriggio il secondo giro sulle speciali  ricavate nella valle della Mosella, per ulteriori 66 km cronometrati. Questa la classifica a metà della seconda tappa: 1 Latvala in 59m 12.6s; 2 Neuville +2.4s; 3 Sordo +15.1s; 4 Hirvonen +28.3s; 5 Ostberg +1m 20.3s.