Sébastien Ogier ha dominato la seconda tappa del Rally d'Australia vincendo tutte e sei le speciali disputate. Il pilota francese della Volkswagen ha chiuso così la giornata a Coffs Harbour con un vantaggio di 45"9 su Mikko Hirvonen (Citroen), mentre Neuville è terzo a 1'11"4. Sugli sterrati del Nuovo Galles del Sud Jari-Matti Latvala e Andreas Mikkelsen hanno recuperato posizioni e sono ora quarto e quinto assoluti, completando così il dominio Volkswagen con tre Polo nella top five. Kris Meeke invece nel secondo passaggio sulla prova lunga 50 km di Nambucca è uscito di strada capottando (vedi foto sotto) e rovinando così oltre alla sua corsa anche le velleità della Citroen di marcare punti pesanti per il titolo marche. Ora solo 6 speciali e 125 km cronometrati separano Sébastien Ogier dal titolo mondiale piloti 2013, anche se grazie ai punti della power stage Neuville potrebbe rimandare ogni discorso ad inizio ottobre in Alsazia. Domani quando in Italia sarà l'una del mattino partirà l'ultima tappa, che terminerà con la power stage in programma alle 6.11 del mattino ora italiana. Sapremo solo allora se Ogier avrà vinto il suo primo titolo mondiale. Questa la classifica del 22° Rally d'Australia dopo la seconda tappa: 1 Ogier in 2h 14m 53.9s; 2 Hirvonen +45.9s; 3 Neuville +1m 11.4s; 4 Latvala +1m 47.6s; 5 Mikkelsen +2m 10.8s; 6 Ostberg +2m 13.4s; 7 Novikov +6m 36.6s; 8 Quinn +9m 10.8s; 9 Al Qassimi +10m 23.0s; 10 Al Kuwari +12m 00.1s. Marco Giordo  Meeke-Australia