Inizierà questo week end in Svezia sulla Ford Fiesta Wrc 2016 la stagione iridata di Lorenzo Bertelli, che ha confermato che sarà al via sulla nuova Fiesta Wrc 2017 in Messico, Argentina e Sardegna, mentre per la seconda parte della stagione il pilota italiano non ha ancora definito i suoi programmi. In totale sono 45 gli equipaggi iscritti al “Rally Sweden” tra i quali saranno ben 11 le Wrc Plus al via, vale a dire le 3 Hyundai i20 affidate a Neuville, Paddon e Sordo, le 2 Citroen C3 di Meeke e Breen, le 4 Ford Fiesta di Ogier, Tanak, Evans e Ostberg ed infine le 2 Toyota Yaris di Latvala e Hanninen. Bertelli (Fiesta), Gorban (Mini) e Léfébvre (Ds3) saranno in gara con le Wrc 2016, mentre sono ben 13 i piloti iscritti al Wrc 2 tra i quali figurano il locale Tidemand sulla Skoda Fabia R5 ufficiale, i norvegesi Veiby (Skoda Fabia R5), Brynildsen e Grondal (Ford Fiesta R5), ed i piloti ufficiali di MSport Camilli e Suninen su Ford Fiesta R5. Da segnalare anche la presenza di Tempestini e Bernacchini su Citroen Ds3 R5 (non iscritti al Wrc 2), mentre sono 56 i piloti al via della gara storica.

NUOVA LOCATION A TORSBY

Gli organizzatori del Rally di Svezia hanno cambiato il 60% del percorso ma hanno preferito far restare la gara nel Varmland, sostituendo la sede della manifestazione da Karlstad a Torsby, sperando che la corsa non venga messa in dubbio come la scorsa stagione sino all'ultimo momento per la quasi totale assenza di neve. Infatti nonostante il quartier generale ed il parco assistenza siano stati spostati 100 km più a nord la neve scarseggia, c’è molto ghiaccio, mentre la neve è presente in quantità sufficiente solo nelle speciali ospitate in Norvegia. Dovrebbe però nevicare copiosamente in questi giorni e la gara dovrebbe quindi svolgersi senza problemi.

Rally di Montecarlo, Ogier vince al debutto con la M-Sport

La lunghezza totale della prova sarà di 337,42 km cronometrati suddivisi complessivamente in 18 speciali. In pratica il percorso di quest’anno prevede giovedì 9 febbraio dopo lo shakedown di 7,23 km in programma vicino Torsby al mattino alle 8 a Skalla, seguito dall’abituale superspeciale d’apertura serale all'ippodromo di Karlstad di 1,90 km, dopo la quale i piloti  torneranno a Torsby. Da lì partirà venerdì 10 la prima tappa tutta ambientata in Norvegia, con 3 speciali ripetute due volte a Rojden (18,47 km), Hol-Finnskog (21,26 km) e Svullrja (24,88 km) per terminare in serata con il crono di Torsby (16,43 km) per un totale di 145,65 km cronometrati.

Sabato 11 poi si disputeranno le classiche speciali di Knon (31,60 km), Hagfors (15,87 km) e Vargasen (la prova del salto di Colin Crest) di 14,27 km che saranno ripetute due volte, ed a cui si aggiungerà in serata la ripetizione della super speciale di Karlstad per un totale di 125,38 km cronometrati. Infine domenica 12 ci sarà la tappa finale composta da sole 3 speciali, con due passaggi a Likenas (21,19 km) ed uno nella power stage di Torsby (16,43 km) per un totale di 58,81 km cronometrati con arrivo finale previsto per la prima volta a Torsby.

Molto nutrito il programma televisivo su FOX Sports, con ben 4 dirette previste con il commento di Lucio Rizzica ed Andrea Crugnola sul canale 204 della piattaforma SKY. Si inizia giovedì alle ore 20 con la superspeciale di Karlstad, si prosegue sabato alle 10 e alle 15 con la diretta della speciale di Vargasen (il crono del salto di Colin Crest), ed infine domenica ci sarà il gran finale alle ore 12 con la power stage di Torsby.