Da Torsby (Svezia): Marco Giordo

La Hyundai i20 Wrc di Neuville ha chiuso in testa la prima tappa del Rally di Svezia. Il pilota belga si è aggiudicato 4 delle 7 speciali in programma oggi dimostrando di essere in forma smagliante. «Nel pomeriggio mi aspettavo di andare più forte - ha dichiarato Thierry Neuville al suo arrivo a Torsby- e così è stato. Ora sono passato in testa ed ho allungato su Latvala, Tanak, Meeke e Ogier. Domani sarà dura, questa infatti è sempre una gara difficile da gestire. Mi aspetto un attacco da parte dei miei avversari».

Alle spalle del pilota della casa coreana uno scatenato Latvala, che sulla Toyota Yaris si è aggiudicato 2 speciali, è secondo a 28"1 con Tanak terzo davanti a Meeke ed Ogier, attardato dal fatto di transitare per primo sulle speciali.

Tra gli italiani Bertelli si è fermato subito per problemi al motore della sua Fiesta Wrc ma riprenderà la sua gara domani, mentre Tempestini ha chiuso la tappa in 22a posizione assoluta. Nel Wrc 2 guida invece Tidemand (Skoda) davanti a Suninen e Veiby. Da Torsby partirà domani mattina la seconda tappa tutta ambientata nel Varmland, composta da 7 crono per un totale di 125 km cronometrati, con 3 speciali ripetute due volte a Knon, Hagfors e Vargasen e poi con la super speciale finale in programma in serata all'ippodromo di Torsby.

Questa la classifica dopo la prima tappa:

1. Neuville in 1h16:24,7

2. Latvala +0:28,1

3. Tanak +0:49,7

4. Meeke +0:51,8

5. Ogier +0:55,7

6. Paddon +1:17,8

7. Sordo +1:40,3

8. Breen +1:54,3

9. Evans +3:01,5

10. Lefebvre +3:23,6