Da Mikolajki 

Thierry Neuville (Hyundai) ha chiuso in testa una combattutissima prima tappa del Rally di Polonia in cui la pioggia ed il fango l'hanno fatta da padrone. Il pilota belga ha chiuso la giornata con 1"3 di vantaggio su Tanak (Ford) e 6"6 su Latvala (Toyota), mentre quarto è Sebastien Ogier (Ford) rallentato dal fatto di passare per primo sulle speciali e staccato di 35"1. Da segnalare il ritiro di Lappi (Toyota) che ha staccato una ruota nella quarta speciale, lo scratch fatto segnare nel settimo crono dal sorprendente giovane finlandese Suninen esordiente al volante della Fiesta Wrc della MSport, e l'annullamento del secondo passaggio sulla speciale di Chmielevo per presenza di pubblico mal posizionato in prova.

Nel Wrc 2 guida il norvegese Veiby (Skoda), con il pilota di ACI Team Italia Fabio Andolfi (Hyundai i20 R5) undicesimo e Tempestini fermo dopo quattro speciali. Domani l'equilibrata ed incerta gara polacca, la pioggia potrebbe infatti riser prosegue con la seconda tappa composta da un totale di 144,74 km cronometrati. La gara si dirigerà a nord dove costeggerà la frontiera russa, con la classica speciale di Goldap (14,75 km) che non è lontana da Kaliningrad, ex base navale sovietica sul Baltico.

Le altre speciali in programma, tutte ripetute due volte, saranno quelle di Baranowo (15,55 km), Pozezdrze (21,24 km) e Kruklanki (19,58 km), a cui si aggiungerà a fine giornata la super speciale di Mikolajki Arena (2,50 km). Infine la terza tappa di domenica con i suoi 59,66 km cronometrati, si disputerà di nuovo nella regione dei laghi Masuri, con le speciali ripetute due volte di Orzysz (11,15 km) e Paprotki (15,66 km). Quest’ultimo classico crono sarà la nuova power stage che verrà trasmessa in diretta da FOX Sports.

Questa la classifica dopo la prima tappa:

  1. Neuville in 56'21"2
  2. Tanak a 1"3
  3. Latvala a 6"6
  4. Ogier a 35"1
  5. Paddon a 39"6
  6. Sordo a 51"7
  7. Suninen a 1'11"0
  8. Hanninen a 1'28"9
  9. Lefebvre a 1'37"0
  10. Ostberg a 1'42"7