Alghero - Pioggia protagonista questa mattina al Rally Italia Sardegna. Facendo segnare il tempo di 1’53”9 Jari-Matti Latvala (Toyota Yaris Wrc) è stato il più veloce nello shakedown disputato questa mattina ad Olmedo. “La vettura va molto bene - ha detto il pilota finlandese - ed io sono soddisfatto del set up. Sarà una gara difficile, vedremo quando inciderà la pioggia durante la gara, per noi è uno svantaggio, mentre nello shakedown alla fine non ha cambiato di molto le condizioni, il grip era ottimo”. Da sottolineare che al primo giro sulla terra umida Ogier, Suninen (Ford Fiesta Wrc) e Mikkelsen (Hyundai i20 Wrc) sono usciti larghi danneggiando anche le loro vetture poi riparate all’assistenza. Il norvegese tra l’altro ha anche bucato due volte, così come il suo connazionale Ostberg (Citroen C3 Wrc). Questa sera alle 18 Olbia della gara con la superspeciale di Ittiri, mentre domani è in programma la prima tappa composta da 8 speciali per complessivi 123 km cronometrati.

Hanno detto dopo lo shakedown:
Ostberg. “Tutto ok a parte una foratura. La vettura va bene, sono fiducioso per la gara”.
Lappi. “Abbiamo lo stesso set up di Argentina e Portogallo, allo shakedown la Yaris è andata bene. Vedremo domani quanto la pioggia inciderà sulla nostra performance, nessun problema di grip allo shakedown”.
Paddon. “Grip ok nello shakedown, la i20 va bene. Sono davvero curioso di vedere quanto questa pioggia cambierà lo stato delle speciali di domani mattina”.
Suninen. “Ho usato gomme dure al primo giro poi sono uscito con le morbide. Per il resto tutto ok, eccetto una piccola uscita di strada”.
Ogier. “Nel primo giro le condizioni erano umide e siamo usciti larghi in un bivio. Poi tutto ok, con il passaggio delle vetture il grip è migliorato”

Questi i tempi dello shakedown:
1. Latvala in 1’53”9
2. Paddon a 0”8
3. Lappi, Tanak e Neuville a 0”9
6. Ogier a 1”4
7. Evans a 2”2
8. Suninen a 2”8
9. Mikkelsen a 3”2
10. Breen a 3”6