E’ partita questa mattina con lo shakedown di 3,35 km di Gap, sulle Alpi dell’Alta Savoia, l’edizione 2019 del mondiale rally con la 87a edizione del Rally di Montecarlo. Il più veloce è stato un po’ a sorpresa Kris Meeke, che al suo esordio sulla Toyota Yaris WRC ha fatto segnare un tempo di 1’56”8 precedendo di un solo decimo di secondo la Citroen C3 WRC del sei volte campione del mondo Sébastien Ogier e di 5 decimi l’altra C3 di Esapekka Lappi.

Più staccate seguono le due Yaris di Tanak a 0”8 e di Latvala a 1”4, con Neuville (Hyundai) sesto  a 1”6 e Loeb sull’altra i20 solo decimo a 1”9. Ovviamente molto contento è apparso Kris Meeke, al suo ritorno in gara dopo 7 mesi di stop forzato, mentre Ogier ha evidenziato che la neve caduta nella notte sulle due speciali in programma questa sera, si sarebbe potuta scegliere sotto il sole di questa mattina, resta però l’incognita “verglas”.

La prova monegasca prevede stavolta 16 prove speciali per un totale di 323,83 km cronometrati. La partenza sarà data stasera alle ore 18.50 da Gap, mentre la primahio  semitappa in notturna Gap-Gap di soli 41,35 km, sarà composta da due nuove speciali molto insidiose, quelle di La Breole-Selonnet (20,76 km) delle ore 19.38 e Avançon-Notre Dame du Laus (20,59 km) delle 20.41. Le sorprese sono dunque in agguato, il ghiaccio potrebbe infatti come in passato cambiare pareccle carte in tavola. La gara sarà trasmessa oggi in diretta tv in Italia dalle 19.30 su DAZN con la telecronaca di Giulio Rangheri e Andrea Crugnola.

Questi i tempi dello shake down:

1.Meeke in 1’56”8

2. Ogier a 0”1

3. Lappi 0”5

4. Tanak a 0”8

5. Latvala a 1”4