Dopo una giornata ricca di colpi di scena, con una speciale annullata per pubblico mal collocato e due cambi di leader, Sébastien Ogier (Citroen C3 Wrc) è passato in testa all’87° Rally di Montecarlo vincendo due delle cinque speciali disputate oggi, grazie ad una azzeccata scelta di gomme. Il pilota di Gap ha chiuso la giornata con soli 2” di vantaggio su Neuville (Hyundai) autore di un prodigioso recupero nella speciale finale di Curbans. Terzo è Mikkelsen (Hyundai) a 1’17”7, con Latvala (Toyota) quarto a 1’25”1, Loeb (Hyundai) in recupero segue quinto a soli otto decimi, mentre Ott Tanak è staccato di oltre due minuti dopo aver bucato nel pomeriggio. Meeke è ancora più indietro dopo due forature, mentre Lappi sulla seconda Citroen si è fermato per problemi dopo una toccata nel sesto crono. 

Gara quindi sempre molto aperta per la vittoria finali, domani è in programma la terza tappa, Gap-Monaco, composta da un totale di 93,38 km cronometrati suddivisi in 4 speciali, cioè quelle di Agnieres en Devoluy-Corps (29,82 km) e St Leger les Melezes-La Batie Neuve (16,87 km) da ripetersi due volte. Da segnalare che il secondo passaggio sulla speciale di La Batie Neuve andrà in onda in diretta tv su DAZN alle ore 14, con il commento di Giulio Rangheri e Andrea Crugnola. 

 

Questa la classifica dopo la seconda tappa e otto prove speciali:

1° Ogier a 1.37’17”3

2° Neuville a 2”0

3° Mikkelsen a 1’17”7

4° Latvala a 1’25”1

5° Loeb a 1’25”9

6° Evans a 1’47”5

7° Tanak a 2’34”9

8° Meeke a 5’33”0