Il pilota estone Ott Tänak su Toyota Yaris Wrc, dopo aver aver amministrato il suo vantaggio nella tappa finale, si è aggiudicato il 67’ Rally di Svezia davanti alla Citroën C3 di Esapekka Lappi e alla Hyundai i20 di Thierry Neuville.  
Continua così la tradizione nordica nella gara scandinava, da sempre una corsa per specialisti di neve e ghiaccio. Con questo successo, approfittando anche dei problemi patiti da Ogier innevatosi nella prima tappa, Tanak è passato in testa al mondiale piloti con 47 punti davanti a Neuville con 40 segue Ogier più staccato a quota 31, mentre nel mondiale Marche la Toyota per un solo punto è leader davanti alla Hyundai.
Tra gli italiani bene Bertelli, 20’ assoluto, e buona anche la prova di Tamara Molinaro e di Enrico Oldrati, settimo nello Junior. Prossimo appuntamento ad inizio marzo tra tre settimane in Messico.

Classifica finale del Rally Sweden 

1° Ott Tanak – Martin Jarveoja  (Toyota Yaris Wrc) in 2.47’30’’0

2. Esapekka Lappi – Janne Ferm (Citroen C3 Wrc) a 53’’7

3° Thierry Neuville Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 Wrc) a 56‘‘7

4° Andreas Mikkelsen – Anders Jaeger (Hyundai i20 Wrc) a 1’05’’4

5° Elfyn Evans – Scott Martin (Ford Fiesta Wrc) a 1’08’’2

6° Kris Meeke – Sebastian Marshall (Toyota Yaris Wrc) a 1’38’’8

7° Sébastien Loeb - Daniel Elena (Hyundai i20 Wrc) a 1’49’’7

8° Pontus Tidemand – Ola Floene (Ford Fiesta Wrc) a 3’37”7

9° Ole Christian Veiby – Jonas Andersson (Volkswagen Polo GTI R5) a 6’34’’9

10° Janne Tuohino – Mikko Markkula (Ford Fiesta Wrc) a 8’21’’4 

Mondiale Piloti dopo la 2a gara 1° Tanak 47 punti; 2° Neuville 40; 3° Ogier 31; 4° Meeke 21; 5° Lappi 19; 6° Loeb 18; 7° Evans 13; 8° Mikkelsen 12; 9° Latvala 10; 10° Greensmith 6.

Mondiale Costruttori dopo 2 prove

1° Toyota Gazoo Racing 58 punti; 2° Hyundai Motorsport 57; 3° Citroen Racing 47; 4° MSport 30.