Quando in Italia erano le cinque di questa sera è partita la prima tappa della “carrera mexicana”, che gli appassionati possono seguire live in diretta web su WRC.com.

Nel primo giro sulle 4 speciali che compongono la prima tappa, cioè su 63 dei 114,59 km cronometrati in programma, il più veloce è stato Andreas Mikkelsen (Hyundai) che precede di un secondo e sei decimi la Citroen di Sébastien Ogier.

Mikkelsen si è infatti aggiudicato la classica prova speciale di El Chocolate di 31,57 km, mentre Ogier è stato il più veloce sul crono disputato ad altissima quota (oltre 2.700 metri) di Ortega (17,28 km). Poi con il successo nella Street Stage di Leòn (1,11 km) Mikkelsen ha leggermente allungato chiudendo in testa la mattinata davanti a Ogier, mentre alle spalle del duo di testa segue in terza posizione Dani Sordo staccato di 2”7.

Ora nel pomeriggio messicano dopo aver effettuato l’assistenza, i piloti ripeteranno le due prove disputate al mattino seguite dal crono di Las Minas (10,72 km) e poi da due passaggi nella prova di 2,30 km dell’autodromo di Leòn, l’ultimo dei quali è in programma alle 2 di notte ora italiana. Da segnalare una foratura alla ruota posteriore sinistra che ha fatto perdere oltre 40” a Neuville nel crono di El Chocolate, mentre Teemu Suninen sempre nella stessa speciale è uscito di strada.

 

Questa la classifica dopo 4 prove speciali:

1. Mikkelsen in 35’27”4
2. Ogier a 1”6
3. Sordo a 2”7
4. Evans a 9”7
5. Meeke a 11”2
6. Latvala a 18”7
7. Lappi a 22”1
8. Tanak a 28”2
9. Neuville a 49”9