E’ spuntato il sole nella provincia di Cordoba, e così le condizioni meteo nella seconda tappa sulle prove specialidel 39° Rally di Argentina sono notevolmente migliorate, nella giornata più lunga della gara sudamericana. Il leader Neuville (Hyundai) ha iniziato alla grande aggiudicandosi la prima speciale di Tanti-Mataderos (13,92km), poi Tanak (Toyota) ha subito attaccato vincendo di fila le due prove speciali di Mataderos-Cuchilla Nevada (22,67 km) e Cuchilla Nevada-Characato (33,65 km), con Mikkelsen (Hyundai) poi più veloce di tutti come ieri super speciale Fernet Branca di 6,04 km. Dopo le prime quattro prove della giornata Neuville guida ora con 6”4 su Tanak, con Mikkelsen terzo a 48”7 e poi più staccati Meeke e Sordo a un minuto con Ogier staccato di 1'10" e solo sesto, dopo aver perso in due prove quasi un minuto per la rottura dell’idroguida.

Peggio è andata ad Evans (Ford) uscito di strada nel crono di Cuchilla Nevada, mentre questa mattina non è ripartito Lappi (Citroen) dopo la rovinosa uscita di strada di ieri nel finale del crono di Santa Rosa. “Sono andato sempre al massimo perché il nostro set up è buono – ha commentato Neuville -. Ott Tanak vediamo che è molto veloce, sappiamo bene che quando lui attacca la battaglia si fa più dura. Il rally è ancora lungo, e noi siamo qui per giocarcela”.

Nel Wrc 2 Pro è sempre in testa Ostberg (Citroen C3 R5) mentre nel Wrc 2 guida il cileno Pedro Heller (Ford Fiesta R5) davanti a Guerra e al brasiliano Paulo Nobre sulla Skoda Fabia R5 di Motosport Italia.

La seconda tappa proseguirà nel pomeriggio argentino con le tre speciali da ripetersi due volte di Tanti-Mataderos (13,92km), Mataderos-Cuchilla Nevada (22,67 km) e Cuchilla Nevada-Characato (33,65 km). Domani invece ci sarà il gran finale con una tappa corta di soli 53,16 km cronometrati e tre speciali, un passaggio sulla classica prova di Giulio Cesare-Mina Clavero (20,30 km) e due sulla speciale icona di Copina–El Condor (16,43 km) che verrà percorsa come l’anno scorso al contrario rispetto al senso abituale, con il secondo passaggio valido quale power stage trasmesso live in Italia dalle ore 17 su DAZN.

Classifica del Rally di Argentina dopo 12 prove speciali:

1.Neuville in 1.56’55”5
2. Tanak a 6”4
3. Mikkelsen a 48”7
4. Meeke a 1’00”3
5. Sordo a 1’01”2
6. Ogier a 1’10”5
7. Latvala a 1’22”2
8. Suninen a 2’50”1
9. Ostberg a 9’15”3
10. P.Heller a 12’32”9