Ott Tanak (Toyota Yaris Wrc Plus) ha chiuso in testa la seconda tappa del Rally del Cile, ed è ora a meno di sessanta km dalla vittoria finale. Il pilota éstone ha allungato sui suoi avversari, e vanta ora mezzo minuto di vantaggio su Ogier (Citroën) e Loeb (Hyundai) staccati tra loro di soli 5”. Nel pomeriggio Ogier era stato il più veloce a Rio Lia, poi il più rapido a Maria Las Cruces è stato Tanak, infine Loeb ha messo tutti in riga a Pelun approfittando del fatto di aver guidato con meno nebbia sul percorso.

“Domani penso di gestire nelle prime tre prove - ha dichiarato a fine tappa Tanak – poi vedremo sulla power stage se sarà il caso di attaccare per prendere altri punti. Oggi mi sono trovato bene, la vettura è davvero ok”. Da segnalare che Latvala che stava lottando con Loeb per la terza posizione assoluta, si è fermato nell’ultimo crono per la rottura di un semiasse, mentre il nostro Bertelli è sempre 12° assoluto. Nel Wrc 2 Pro il giovane finlandese Rovanpera (Skoda) è sempre leader davanti a Ostberg, mentre nel Wrc 2 ora è in testa il giapponese Katsuta davanti ad Alberto Heller di sei secondi. 

Domani ci sarà la tappa finale di 58,38 km cronometrati che prevede 4 crono, quelli di Lircay (18,06 km) e San Nicolàs (15,28 km) ed i due passaggi sulla speciale di Bio Bio (12,52 km), che nel secondo crono ospiterà la power stage trasmessa dalle ore 17 in diretta in Italia su DAZN. 

Classifica alla fine della seconda tappa dopo 12 prove speciali:

1. Tanak in 2.41’05”5
2. Ogier a 30”3
3. Loeb a 35”4
4. Evans a 1’06”3
5. Suninen a 3’03”0
6. Lappi a 3’13”3
7. Mikkelsen a 3’43”4
8. Rovanpera a 6’33”2
9. Ostberg a 7’09”3
10. Meeke a 7’21”9