Craig Breen torna nel WRC. Il pilota irlandese è stato chiamato da Hyundai per il Rally di Finlandia, il nono appuntamento della stagione, dal 1 al 4 Agosto.

Secondo la strategia della Casa coreana, Craig, in coppia con Paul Nagle, prenderà il posto di Dani Sordo e sarà al fianco di Neuville e Mikkelsen per andare a caccia di punti buoni per la classifica Costruttori.

Sebbene lo spagnolo abbia vinto in Sardegna, lo sterrato non è tra i suoi punti di forza. Probabilmente è per questo motivo che da Alzenau, nella logica delle rotazioni sulla terza macchina, hanno giudicato Breen più adatto, visto che il primo podio in carriera l’ha conquistato proprio in Finlandia, nel 2016.

Dopo aver fatto il sedile sulla i20 WRC #42, Breen e Nagle parteciperanno al Rally Estonia il 12 e 14 luglio per prepararsi all’appuntamento mondiale.

“Sono contento di avere la possibilità di correre al Rally Finlandia - ha detto Craig - con Hyundai e di tornare a guidare una WRC. È stata un'attesa lunga e paziente nel dover vedere tutti gli altri correre quest'anno. Sono onorato di avere questa occasione con Paul come mio co-pilota. La Finlandia è la manifestazione che ho fatto di più nel WRC quindi spero di poter portare qualcosa al team. E’ una sfida che sono pronto a raccogliere con entrambe le mani. Correrò con li mio #42, il numero con cui ho corso sin dal mio primo anno nel karting nel 1998… Mi ha sempre portato fortuna, speriamo continui così”.

Breen è rimasto, per così dire, vittima dell’ingaggio di Ogier da parte di Citroen e con qualche difficoltà è riuscito a organizzare un programma per non rimanere a piedi nel 2019: lo si vede correre nel CIR, nel campionato rally irlandese asfalto e nel Rallycross. Riprendersi un sedile nel Mondiale è una bella rivincita.

"Il Rally di Finlandia - ha dichiarato Andrea Adamo - è un tipo di evento molto particolare che merita un approccio come nessun altro del calendario. E’ una grande sfida per squadre e equipaggi. Visto che la lotta in campionato entra in una fase critica, il gap tra le squadre è racchiuso in pochi punti, abbiamo portato Craig Breen nella nostra formazione. Ha dimostrato la sua classe in questa gara in passato e ha molta esperienza, che per noi sarà preziosa. Ci assicureremo che abbia la giusta preparazione facendolo partecipare al Rally Estonia, che ha caratteristiche simili alla Finlandia. Diamo il benvenuto a Craig e Paul alla Hyundai Motorsport per questo rally e non vediamo l'ora di vedere cosa possono fare insieme a Thierry e Andreas".