Una notte da Oscar. È quella che ci prepariamo a vivere venerdì prossimo a Milano. Nella cornice del Tenoha di via Vigevano è pronta ad andare in scena l’edizione 2019 dei Caschi d’Oro di Autosprint e dei Volanti ACI. Si rinnova anche quest’anno il gemellaggio tra il n(v)ostro settimanale e l’Automobile Club Italia per dare vita all’evento dell’anno per il motorsport tricolore. L’essenza della passione nella premiazione più importante e longeva; il palcoscenico più bello pronto ad accogliere e premiare i grandi protagonisti della stagione da corsa che si è appena conclusa.

Dove le eccellenze del motorsport italiano riceveranno i premi consegnati da Autosprint e ACI nell’ambito di una serata che è essenzialmente una grandissima festa per le corse e i suoi protagonisti. E tante storie d’italiani dal piede pesante con carriere già consolidate e piene di trofei alle quali fanno poi da contraltare quelle dei giovani di belle speranze cresciuti nel kart e pronti a costruirsi un futuro importante. Il riferimento è tutto per Gabriele Mini e Andrea “Kimi” Antonelli. Due talenti tenuti d’occhio dai grandi del motosport e che stanno crescendo supportati da programmi importanti con il primo allievo della Ferrari Driver Academy e il secondo messo sotto contratto con Mercedes.

Giovanissimi e già con piede destro pesante e idee chiare anche se il cammino è tutto in salita e ogni stagione richiede l’innalzamento di un’asticella che si va a porre sempre più in alto. Il futuro dell’automobilismo tricolore che può guardare avanti e continuare a coltivare la tradizione di uno sport che fa ancora ribollire il sangue nelle vene col sacro fuoco del motore e produce quella passione che sarà l’ospite principale alla grande festa di Autosprint e Automobil Club Italia.

A proposito dell’Automobil Club Italia. A seguito del Consiglio Mondiale del Motor Sport FIA sono state presentate importanti novità che riguardano l’assegnazione dei punti delle superlicenze per alcuni campionati. Nello specifico, un’indicazione importante è arrivata per la Formula Regional  European Championship, serie continentale certificata FIA e di matrice italiana organizzata da ACI Sport in collaborazione con WSK Promotion, per la quale è stata confermata l’assegnazione al vincitore di 25 punti per la Super Licenza. Fatto questo che testimonia il riconoscimento della qualità del Campionato stesso da parte della Fia. Tra le altre decisioni stabilite dal Consiglio Mondiale, quella riguardante l’equivalente serie francese, che è stata invece declassata.