A Valencia è tutto pronto, tre giorni di test per la Formula E in vista della Stagione 6, al via dall’Arabia Saudita a fine novembre, con i primi due ePrix.

È tempo di svelare le livree e gli aggiornamenti sui progetti della stagione passata. BMW si presenta con una monoposto sulla quale gli sviluppi hanno interessato motogeneratore e inverter, alla ricerca di un’efficienza energetica superiore. Anche il retrotreno ha ricevuto interventi per consentire maggiore versatilità nelle scelte d’assetto, così come il software è (ovviamente) evoluto.

STABILMENTE AL VERTICE

Formazione piloti nuova con l’arrivo di Maximilian Guenther, accanto al confermato Alexander Sims. Un avvio di Stagione 5 scintillante per BMW, con i risultati migliori del campionato concentrati nelle primissime gare, risultati che avrebbero potuto offrire ancor di più in Marocco. Poi un progressivo calo del rendimento.

“Nella stagione del debutto, con una vittoria 2 pole e diversi podi, abbiamo dimostrato di saper portare a casa risultati di vertice in Formula E.

Sappiamo come il livello sia estremamente alto e destinato probabilmente a salire. L’ambizione è di continuare a migliorare nella seconda stagione ed essere tra i team di vertice, in lotta per prime posizioni”, ha commentato Jens Marquardt, gran capo delle attività motorsport di BMW.

Formula E che serve anche quale vetrina per la mobilità di serie, con un punto di contatto che sarà, nella BMW iFE.20 – questa la sigla della monoposto 2019-2020 – nel liquido di raffreddamento, stesso glicole etilenico destinato alla produzione di serie di BMW i.

I test a Valencia lo scorso anno restituirono un fedele quadro dei rapporti di forza poi ritrovati in apertura di campionato. La tre giorni in programma dal 15 ottobre al 18 – unica giornata di stop, il 17 ottobre – dovrà svelare le carte e indicare il livello di competitività dal quale partiranno Mercedes e Porsche, new entry di Stagione 6.

SQUADRE E PILOTI DI STAGIONE 6

Audi

Di Grassi

Abt

BMW

Guenther

Sims

DS

Da Costa

Vergne

Envision

Bird

Frijns

Geox

Hartley

Mueller

Mahindra

D’Ambrosio

Wehrlein

Mercedes

Vandoorne

De Vries

NIO

Turvey

Ma Qing Hua

Nissan

Buemi

Rowland

Jaguar

Evans

Calado

Porsche

Jani

Lotterer

Venturi

Massa

Mortara