A Città del Messico è André Lotterer a prendersi la scena. Perlomeno nelle qualifiche dell’ePrix che partirà alle 23:04 ora italiana. Lo sviluppo del turno vede ben quattro piloti del Gruppo 2 accedere alla Superpole, in compagnia di un Sam Bird protagonista nelle prove libere e un Sebastien Buemi bravo a fare il tempo dal Gruppo 4: Bird accede dalla sesta posizione, Buemi dalla quinta.

Tutti alle spalle di Mitch Evans, con Jaguar autore della prestazione di riferimento, l’1’08”174, davanti alla sorpresa Nyck De Vries, con Mercedes a 120 millesimi e Lotterer terzo a poco pmeno di 3 decimi. Quarta prestazione per Pascal Wehrlein, su Mahindra.

Botto Abt, niente qualifiche

Alle qualifiche non ha preso parte Daniel Abt, trasportato per controlli in ospedale – verifiche di routine, visti i G di decelerazione generati nell’incidente nel corso delle prove libere 1 –. Il pilota tedesco è andato a sbattere contro le barriere, in staccata in inserimento nel settore dello stadio Foro Sol.

Dalle prime analisi condotte da Audi, sembrerebbe un problema software all'origine dell'incidente: sebbene Abt abbia frenato in staccata, la decelerazione della monoposto non è stata conseguente. 

Lotterer magia in Superpole

Il giro di Superpole vede Lotterer esprimersi al meglio, ben 4 decimi di miglioramento rispetto al tempo ottenuto nella fase a gruppi, così l’1’07”922 vale la partenza in pole, con 63 millesimi di vantaggio su Mitch Evans, come Lotterer sotto l’1’08” (1’07”985).

Non è stato sufficiente il miglioramento di 162 millesimi trovato da Wehrlein, sarà terzo in griglia, davanti a De Vries (8 centesimi più rapido), Buemi (stesso crono del giro in Gruppo 4) e Sam Bird, un decimo quasi più lento del primo tentativo.

"E' andata bene ma resta ancora tanto da fare, stiamo lavorando sodo con il team. La pista è insidiosa, ho avuto tanto sovrasterzo ed è difficile controllare la macchina, anche se è uno stile di guida che mi piace. Le ultime due gare non sono state fantastiche, vediamo di far bene in questa", ha commentato Lotterer.

Dietro i sei della Superpole partiranno Frijns e Muller in quarta fila, Vergne e Da Costa in quinta. Ancora chiamato a rimontare dalle retrovie Lucas Di Grassi, vincitore un anno fa davanti a Wehrlein: il pilota Audi scatterà dalla diciassettesima posizione.

I tempi e la griglia di partenza