Sarà D’Ambrosio-Lynn la coppia con la quale Mahindra si presenterà in griglia di partenza alla ripresa del campionato di Formula E, il prossimo 5 agosto da Tempelhof, per il primo di 6 ePrix sull’impianto tedesco che andranno a concludere la Stagione 6 e assegnare i titoli.

Interrotto il contratto con Pascal Wehrlein, indicato come futura scelta Porsche per la Stagione 7, Mahindra affida ad Alex Lynn la seconda monoposto. Si tratta del terzo team con il quale il pilota inglese sarà al via di una gara di Formula E, dopo le esperienze avute in DS e, recentemente, in Jaguar, fino allo scorso anno.

Il Papa scrive a Zanardi: 'Prego per te, hai dato lezione di umanità'

Impegno nella categoria elettrica affiancato al WEC con Aston Martin in Classe GTE nelle ultime due stagioni.

Berlino, ricordi di Super Pole

“Sono davvero emozionato di poter rappresentare Mahindra Racing a Berlino. Ho ambizioni elevate in questo campionato, che coincidono con quanto vuole raggiungere Mahindra Racing. Non vedo l’ora di iniziare, ho corso in due occasioni a Berlino in passato e ho sempre avuto l’impressione di andare bene lì, compresa la presenza in Super Pole dello scorso anno”, ricorda Lynn, sostituito in Jaguar da James Calado per la Stagione 6.

L'editoriale del Direttore: Alex, il nostro ultimo eroe

“Il format a Berlino sarà avvincente e sfidante al tempo stesso, non vedo l’ora di scendere in pista”. Lo farà con una Mahindra non particolarmente brillante nei 5 ePrix disputati, che ha nel quarto posto di Wehrlein a Santiago del Cile il miglior risultato stagionale.

Gill ringrazia Wehrlein

“Siamo felici di dare il benvenuto ad Alex nella famiglia Mahindra Racing. Ha già ottenuto fantastici exploit nella sua carriera e siamo fiduciosi che insieme potremo ottenere i risultati nelle restanti gare della Stagione 6.

Non è facile saltare in macchina a metà stagione, soprattutto nell’unicità in cui correremo le gare a Berlino, però Alex ha fame, talento ed esperienza, che siamo certi ripagheranno in fretta. Vogliamo ringraziare Pascal per il suo contributo e gli auguriamo il meglio per i suoi futuri impegni”, ha aggiunto Dilbagh Gill, team principal Mahindra.