A Suzuka la Pirelli ha annunciato la scelta delle gomme per gli ultimi tre Gp della stagione, ad Abu Dhabi, Austin e Brasile. Sul circuito di Yas Marina saranno disponibili le gomme del tipo medio (bianco) e soft (giallo), in America si sarano gomme del tipo duro (arancio) e medio (bianco), la stessa scelta fatta in Giappone. Analoga combinazione sarà portata anche in Brasile. Come si vede una scelta molto conservativa e non poteva essere altrimenti viste le recenti esperienze sulla scarsa durata delle supersoft al Gp della Corea e le relative polemiche. Scompaiono quindi definitivamente le gomme supersoffici, che tanti problemi politici e di immagine anche creato alla Casa milanese F1, e che oggettivamente andavano bene solo in qualifica o in condizioni di bassa usura. Le gomme tenere, quelle con banda gialla saranno portate solo ad Abu Dhabi, gara nel deserto che ricordiamo si corre però di notte a temperature più miti. Per il resto la Pirelli si mettere al riparo da ogni polemica e da ogni possibile problema, adottando gomme dalla mescola più dura, per avere corse più lineari e meno influenzate dal fattore usura pneumatici, come invece accaduto per circa metà campionato.