John Button è morto. Per chi frequentava il paddock non era solo il papà di Jenson, campione del mondo 2009, ma una figura simpatica e caratterstica. Nato nel luglio 1943, ex pilota di rallycross, era stato lui a battezzare il figlio con quel nome un po’ strano, che in realtà era un omaggio a un collega pilota, il danese Jensen. John Button si è spento ieri nella sua casa nel sud della Francia, probabilmente per le conseguenze di un attacco cardiaco (anche se da tempo soffriva comunque di diabete) ma la notizia è stata fatta circolare solo oggi su twitter. A Jenson e alla famiglia vanno le condoglianze di Autosprint. Ci mancherai, papà John.