Ross Brawn è stato a Maranello. E senza fare dietrologia, possiamo tranquillamente dire che si trattava di una visita annunciata. Ne era al corrente, a quanto risulta, anche Stefano Domenicali, il team principal dimissionario. Ma è sbagliato parlare di “staffetta”. La Ferrari ha scelto il successore di Stefano con Marco Mattiacci. Ross, in pensione dalla Mercedes alla fine dell’anno scorso, aveva programmato una vacanza italiana in questo mese di maggio. È vero che lui e Mattiacci si sono visti, ma sarebbe avvenuta la stessa cosa con Domenicali, senza le sue dimissioni dello scorso mese. Che la Ferrari abbia pensato a riprendersi il suo ex direttore tecnico, anche più volte, dopo che questi aveva lasciato il team nel 2007, è cosa nota. Ma non significa che debba avvenire adesso. Soprattutto non in modo così plateale, con una visita nella sede del Cavallino. In questo momento, la priorità professionale di Brawn è... l’edilizia. Sta infatti ristrutturando una tenuta di campagna che ha acquistato in Inghilterra. Anche per Bob Bell, altro “dimissionario” dalla Mercedes Gp, non si parla - nemmeno ufficiosamente - di un arrivo a Maranello. Almeno per ora.