Secondo al mattino per 65 millesimi, nuovamente davanti al pomeriggio per 24 millesimi: la competizione fra Lewis Hamilton e il compagno di team è molto ravvicinata e si gioca anche sulle piccolezze. Questo quando le novità e le difficoltà sono invece piuttosto sensibili, come spiega lo stesso inglese: «È stata una giornata abbastanza buona oggi. È stato molto difficile trovare il giusto equilibrio con la pista, essendo così caldo, e poi è un circuito difficile da guidare in generale. L'auto è un po' diversa ora: come tutti abbiamo apportato alcune modifiche di configurazione, in una direzione diversa da quella che abbiamo avuto in passato, ma è comunque divertente da guidare. Piuttosto le temperature erano così alte, è stato difficile per le gomme e stiamo andando verso la necessità di gestirle con attenzione per la gara. Il tempo è bello e il calore è stata una sfida, soprattutto in auto, ma è così che mi piace. Dobbiamo analizzare quanto più possibile stasera e bere molto per quanto sarà caldo». Maurizio Voltini