da Monza: Daniele Sgorbini Doveva fare la star e così è stato: Lewis Hamilton è atterrato questa mattina a Monza per esibirsi come specialissimo apripista nell’ultima speciale del rally e sul tracciato del Master Show al volante di una Classe A AMG. L’inglese, fresco iridato per la seconda volta, ha fatto salire al suo fianco un navigatore d’eccezione come Piero Longhi e ha iniziato a darci dentro senza risparmiarsi. C’è riuscito niente male al mattino, quando ha percorso parte della Grand Prix, ma ha fatto decisamente più fatica nel pomeriggio, quando la sua vettura s’è mostrata decisamente poco adatta alle strette inversioni del Master Show. Risultato? Dopo mezzo giro, Lewis ha deciso di lasciar perdere, parcheggiando la sua AMG in corsia box per salire sul tetto della macchina a godersi l’applauso del pubblico sulle tribune. Esibizione dunque interrotta prima del tempo, ma in ogni caso la presenza del pilota Mercedes a Monza è riuscita comunque a fare molto rumore. MMF_3233