A spiegare i concetti che hanno portato alla definizione della nuova monoposto Ferrari, la SF16-H appena presentata, è il DT James Allison che spiega perché vi siano alcuni cambiamenti sostanziali rispetto alla SF15-T: «La macchina dello scorso anno era abbastanza forte, ma non vincente. Quindi per fare un passo avanti è stato necessario un nuovo progetto, più aggressivo, con concetti differenti». Se questa nuova filosofia sarà davvero più efficace lo si vedrà ovviamente in pista, mentre per sentirsi chiarire il tutto dallo stesso Allison basta che guardiate il video a seguire.