Con le foto su Facebook in cui si faceva vedere a Cannes in compagnia di personaggi e celebrità del mondo dello spettacolo, Lewis Hamilton aveva incautamente inasprito i rapporti con il team Mercedes F1, in quel momento "al lavoro" nei test infracampionato di Barcellona, già piuttosto tesi dopo l'incidente all'inizio dello scorso GP di Spagna. Tanto da far arrivare a parlare (ovviamente una minaccia più che altro) di possibile sostituzione con Pascal Wehrlein, quasi come se l'analogo episodio Verstappen-Kvyat facesse ormai scuola… 
 
Ma ora è sempre su Facebook che Hamilton posta una foto che va invece a favore di una distensione dei rapporti: un'immagine di ieri che lo ritrae con tuta e casco, che appoggia su un ripiano come se fosse a fine giornata lavorativa, corredando il tutto con la scritta "È grande essere di nuovo con la mia tuta da gara nei filmati di oggi con la Petronas", che ricordiamo essere main sponsor della squadra. Il tutto senza dimenticare un bell'hashtag riferito loro: #No1Team. Insomma, Lewis ha voluto comunicare a tutti e in particolare alla squadra che lui non è solo "mondanità", ma che quando serve è disponibile. Tutto ok dunque quando ci si appresta ad un Gran Premio, quello del Principato di Monaco, che è s' pure mondano e glamour, ma che potrebbe anche essere quello che farà la differenza nella disputa del mondiale con il compagno-rivale Nico Rosberg.