F1 Spagna: Raikkonen, l'uomo di ghiaccio dal cuore d'oro

F1 Spagna: Raikkonen, l'uomo di ghiaccio dal cuore d'oro

Il GP di Barcellona di Iceman è finito alla prima curva: tornato ai box ha fatto tornare il sorriso a un piccolo tifoso in lacrime

Francesco Colla

14 maggio 2017

Il GP di Spagna di Kimi Raikkonen è finito alla prima curva. Scattato bene alla partenza ha passato il connazionale Bottas, che gli ha fatto lo sgambetto mandandolo contro Verstappen. Un contatto che ha irrimediabilmente danneggiato l'anteriore sinistro della sua SF70H: a Kimi non è restato altro da fare che scendere dalla monoposto con l’animo in fiamme, dribblando le domande dei giornalisti e andando a trangugiare la delusione nel box Ferrari, mentre Vettel metteva in scena un gran duello contro Hamilton.

Ma c’è chi l’ha presa peggio. Le telecamere hanno infatti inquadrato il pianto disperato di un piccolo tifoso di Kimi, un bambino francese con cappellino e maglietta Ferrari, che la madre, nel giorno della festa della mamma, consolava per l’uscita del suo campione. 

Pochi minuti dopo il bambino in rosso ha ritrovato il sorriso, accolto nel box Ferrari da Raikkonen in persona: veramente un bel gesto da parte della Formula 1, della Scuderia e del campione finlandese, che quando scende dalla monoposto non è certo un Iceman. 

Tornando ai risultati sportivi del Montmelò, Kimi, visibilmente deluso, ha commentato: “E’ frustrante finire la corsa alla prima curva dopo una buona partenza. Ci riproveremo la prossima volta. La macchina comunque è andata bene per tutto il weekend nonostante le condizioni insidiose per via del vento”. Prossimo appuntamento il 28 maggio a Montecarlo, dove lo scorso anno Kimi era andato a sbattere contro un guardrail, terminando prematuramente la gara.    

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi autosprint su tutti i tuoi dispositivi