Quei 66 millesimi che hanno separato Valtteri Bottas dal suo compagno/rivale Hamilton, potrebbero alla fine rivelarsi più determinanti del previsto, perché lo costringeranno a partire sul lato sporco dello schieramento e renderlo vulnerabile al via nei confronti di un avversario "scomodo" come Verstappen. In ogni caso, «La quarta posizione sullo schieramento non è un risultato molto soddisfacente, ma nemmeno un disastro. Sono stato solo a pochi centesimi da Lewis…», racconta infatti il finlandese.

E per quanto riguarda la prestazione Ferrari? «Hanno mostrato un ottimo passo per tutto il weekend, anche oggi erano i più veloci, per cui la pole era fuori della nostra portata. Ma non penso sia stata una sorpresa: hanno chiaramente trovato la soluzione ai problemi che hanno avuto a Melbourne. Anche noi abbiamo fatto dei buoni passi avanti tra ieri e oggi, ma non abbastanza».

Tuttavia, Bottas resta fiducioso di potersela giocare ancora: «È la gara che conta, e il nostro passo nei long run sembrava buono. Penso che siamo lì vicino anche per quanto riguarda le gomme, per cui la gara dovrebbe essere intensa. Anzi, sono convinto che domani saremo in lotta tra noi».