Replica ai rumours che vorrebbero un rinnovo di contratto per un anno ancora, il circuito di Barcellona. Lo fa con un comunicato che puntualizza come non sia stato raggiunto ancora nessun accordo con la Formula 1 perché il GP di Spagna sia in calendario anche nel 2020, trattative che continuano e restano aperte.

La puntualizzazione giunge dopo l’indiscrezione che il Circuit de Catalunya possa andare incontro a un rinnovo per una sola edizione, con garanzie finanziarie da parte degli organi di governo, salvo ridiscutere nel 2021 un contratto su un orizzonte temporale più ampio e diverse condizioni di sostegno politico, secondo quanto riportato da Motorsport.

Live F1, prove libere 2 GP Germania in diretta dalle ore 15:00

Il circuito di Hockenheim, alla vigilia del GP di Formula 1, ha ammesso attraverso le parole dell’a.d. Georg Seiler, tutto lo scetticismo su un rinnovo di contratto, appuntamento - insieme a Barcellona e Città del Messico - tra i candidati all’uscita dal calendario 2020, che resterà a 21 gran premi, come più volte sottolineato da Liberty Media.

F1, Grosjean: sì ai rifornimenti per ridurre il peso delle monoposto

Prima delle indiscrezioni sul possibile accordo annuale per un GP di Spagna 2020, dal fronte Messico si registrava il rumour di un’intesa più vicina per salvare la gara alla quale sono venuti meno i fondi pubblici, per un valore di circa 20 milioni di dollari.