La pioggia a intermittenza e le condizioni difficili della pista hanno reso decisamente "pazza" la gara di Hockenheim. Tantissimi i piloti incorsi in errori: Leclerc, Hamilton, Bottas, Hulkenberg, Perez… Persino Verstappen è incappato in un testacoda, dopo una brutta partenza: ma da quel momento ha condotto una gara perfetta, ben assistito dal box, vincendo il GP di Germania, secondo successo dell'anno.

Gran rimonta per Vettel che da 20° in partenza conclude 2°, superando in ultimo un ottimo Kvyat che con il podio completa una buona giornata per Toro Rosso, dato Albon 6°. Podio mancato per podo da parte di Stroll, un 4° molto utile per Racing Point, davanti a un Sainz che può recriminare per un testacoda nella prima parte di gara.

Bene le Alfa Romeo con Raikkonen 7° dopo una gara in evidenza e Giovinazzi appena dietro. Però al momento in cui scriviamo sono sotto inchiesta per una violazione tecnica relativa all'assistenza dai box. Nonostante una scaramuccia tra loro anche stavolta, i piloti della Haas riescono a non fare danni e finiscono a chiudere la top ten con Grosjean 9° e Magnussen 10°.

Ora l'appuntamento con la nostra prossima cronaca diretta è giusto tra un weekend, con la gara all'Hungaroring.

I RISCONTRI DELLA GARA A HOCKENHEIM

La nostra cronaca con Twitter