I rumours si fanno sempre più insistenti: Esteban Ocon è prossimo al ritorno in Formula 1. Avverrà nel 2020 e, secondo le ultime che emergono dalla Francia, sarà con Renault. A riportarle la notizia è Auto Hebdo.

Piazzare Ocon in Renault vorrebbe dire confermare Valtteri Bottas accanto a Lewis Hamilton, una scelta del tutto logica visto il buon rendimento del pilota finlandese in questo 2019. Quanto ai tempi dell’annuncio, potrebbe essere già il week end del GP del Belgio il momento buono per definire la posizione dei due piloti.

Da verificare la posizione di Nico Hulkenberg, destinato a rilevare il sedile di Romain Grosjean in Haas, che potrebbe seguire la pista Formula E. Nelle scorse settimane, di voci e ricostruzioni sul mercato piloti, la definizione del futuro di Nico Hulkenberg – in scadenza di contratto con Renault - era indicata come una condizione di base nella tempistica dell’annuncio di Ocon.

Leggi anche Kvyat: rispetto decisioni Red Bull, 2020 ancora incerto

SIMULATORE, SCUOLA DI FORMAZIONE

Un anno fa, a Spa-Francorchamps, Ocon staccava la super-qualifica con Racing Point sul bagnato, terzo tempo al sabato. Un anno fa e poco più, trovava le porte chiuse in Renault, a preferirgli Ricciardo. Se un annuncio ci sarà nei prossimi giorni, sarà idealmente come riavvolgere il nastro al 2018.

Dell’attività condotta dietro le quinte, al simulatore Mercedes, Ocon ha evidenziato il lato formativo, di comprensione delle esigenze del team e del perfezionamento del metodo di lavoro insieme agli ingegneri. Bagaglio d’esperienza da mettere a frutto, in pista, il prossimo anno.

L'editoriale: La F1 visita i suoi luoghi del cuore

Toto Wolff, in Ungheria, nel commentare le opzioni Mercedes sul 2020, tra una conferma di Bottas e la scelta di Ocon, tratteggiava anche uno scenario di cessione di Esteban a un altro team, specificando come l’ipotesi potesse voler dire un periodo anche di 2 anni con il francese lontano dalla Mercedes.