Auguri e manifestazioni d’affetto social, come ogni anno il 3 gennaio. Destinatario: Michael Schumacher. Il campionissimo tedesco compie 51 anni e non è mancato il buon compleanno speciale dalla Ferrari, su Twitter, due post tra i quali registrare anche gli auguri da parte della Mercedes.

Ed è elencando alcuni dei primati stabiliti nel decennio d’oro, il primo degli anni Duemila, che a Maranello hanno accompagnato il messaggio di auguri: i record dei 5 titoli Piloti in Ferrari, le 72 vittorie, 58 pole position, 53 giri veloci, 116 podi. Ampissima fetta di numeri assoluti nei 155 podi, 91 vittorie, 68 pole, 7 titoli. Statistiche che non possono certo narrare la passione a amore del tifo nei confronti di Schumi, mai sopiti.

Sulle condizioni di salute il riserbo resta massimo, a tutela della privacy invocata dalla famiglia, a 6 anni di distanza dall’incidente sugli sci, a Meribel, il 29 dicembre del 2013.

Nel 2020 è attesa la proiezione del docu-film che ripercorrerà la carriera di Michael, con materiale inedito e il contributo dei familiari. Una pellicola attesa inizialmente nel dicembre scorso, il cui lancio è slittato a fine 2020 per utilizzare al meglio il ricco archivio di immagini raccolto dalla produzione, la tedesca B14 Film.

Visualizza questo post su Instagram

Happy birthday and keep fighting brother @michaelschumacher love you!! ??

Un post condiviso da Felipe Massa (@massafelipe19) in data: